ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Mo: Salvini, 'chi attacca Israele attacca democrazia'**-Mo: Cirielli, 'cessi escalation violenza, Ue intervenga per favorire dialogo'-**Mo: Hamas, lanciati oltre 100 razzi da scadenza ultimatum**-Covid: Moratti, '475mila 50enni lombardi hanno aderito a campagna, incoraggiante'-Vaccino Covid, come comportarsi dopo le dosi?-**Cinema: Tom Cruise restituisce i tre Golden Globe per unirsi a protesta contro Hfpa**-**Calcio: Tna su Gasperini, 'irritualità atto deferimento, restituzione atti a Procura antidoping'**-**Tuffi: Europei, storico argento Italia del Team Event**-**Giustizia: M5S, con Cartabia incontro interlocutorio, ci sono criticità'**-**Cinema: la Nbc non trasmetterà i Golden Globe del 2022**-Governo: domani Consiglio ministri alle 11.15 su leggi regionali-Migranti: Amendola, 'a Consiglio Affari generali ribadita necessità iniziativa Ue'-Calcio: insulti a ispettori antidoping, sentenza Gasperini attesa domani-Calcio: Champions League, finale City-Chelsea verso il trasloco da Istanbul al Portogallo-Lirica: la Scala riapre dopo 199 giorni, Sala 'è come non l'abbiamo mai vista'-Partiti: sondaggio Swg-TgLa7, M5S in calo tutti gli altri in crescita, Lega sempre prima-Mo: Picierno, 'Ue e Italia si impegnino per ripresa dialogo'-Calcio: Maria Marotta, 'emozione al primo fischio poi ho arbitrato con determinazione'-Pallavolo: Lugli, 'indignazione del Coni per il mio caso si è fermata alla telefonata'-Giustizia: Perantoni, 'ottimista su riforma, presto calendario lavori commissione Camera'

L’anno degli etruschi in riva al lago di Bolsena

Condividi questo articolo:

Un anno dedicato a questo popolo misterioso con visite archeologiche, conferenze e mostre e un’occasione per visitare lo splendido territorio circostante.

 

 

Il 2015 è l’anno giusto per visitare il lago di Bolsena e i suoi dintorni. Oltre alla sua bellezza naturalistica e alle tentazioni gastronomiche, infatti, quest’anno il Gruppo archeologico Velzna “A. Fioravanti” di Bolsena ha organizzato un ricco programma di eventi per conoscere da vicino il popolo etrusco. L’iniziativa si chiama “L’Anno degli Etruschi – I pirati della bellezza” è in programma da marzo ad ottobre e prevede anche l’apertura straordinaria di siti archeologici normalmente chiusi (spesso perchè insistono su fondi provati).

Visite guidate sono per esempio previste presso l’Area archeologica di Poggio Moscini, agli scavi della città di Volsinii (Velzna in etrusco); alla Necropoli di Poggio Pesce, situata su terreno privato. Alle visite si aggiungeranno (soprattutto in primavera e in estate) eventi di archeoastronomia, gastronomici e la mostra “Lo specchio del cielo” che racconterà i reperti etruschi (soprattutto specchi) sparsi nei più importanti musei del mondo – dal British Museum di Londra all’Ermitagee illustrerà l’attività di ricerca subacquea al lago di Bolsena.

Bolsena occupa all’incirca il territorio dell’antica città etrusca di Volsinii Novi, dove, secondo l’ipotesi più accreditata dagli studiosi, si trasferirono gli abitanti di Orvieto (Volsinii) dopo la sconfitta del 264 a.C. per opera dei Romani.

Da visitare nella zona consigliamo anche il geosito delle pietre lanciate, un’area a pochi chilometri da Bolsena lungo la via Cassia dove si affastellano decine di prismi di roccia di origine vulcanica che affiorano dal terreno come se una mano misteriosa li avesse infilati nella terra. Nate dall’intensa attività vulcanica che ha interessato l’intera zona, la leggenda popolare preferisce vedere nelle pietre i fulmini pietrificati lanciati da una dio vendicativo che avrebbe voluto punire gli abitanti per non aver rispettato il suo volere. I fulmini (veri) si trasformarono però in rocce grazie al sacrificio di una giovane fanciulla che si offrì al dio per salvare la sua gente.

gc

Questo articolo è stato letto 4 volte.

bellezza naturalistica, Bolsena, gastronomia, lago di Bolsena, naturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net