In Sicilia le prime reti anti-meduse

Condividi questo articolo:

Saranno testate in Sicilia le prime reti che terranno lontane le meduse dalla zona di balneazione

 

 

Sarà la Sicilia e le sue coste a sperimentare le prime reti anti-meduse. Grazie al progetto europeo Medjellyrisk, saranno installate in Italia, Spagna, Malta e Tunisia delle reti che terranno lontane dalla zona di balneazione le meduse, creando un luogo protetto.  Sempre piu’ presenti nel Mediterraneo e con nuove specie che stanno proliferando nel bacino, le meduse hanno un impatto crescente su turismo e pesca, ma anche sul sistema sanitario nazionale.

Le reti che terranno lontane le meduse dalla zona di balneazione saranno lunghe fra i 50 e 100 metri, saranno rimovibili e non avranno alcun impatto sulla fauna marina, così come ha spiegato il docente di biologia all’Università’ del Salento e coordinatore del progetto Medjellyrisk, Stefano Piraino. 

Le reti anti-meduse saranno testate a Lampedusa, Favignana, Ustica, isole Eolie e nel Golfo di Castellamare (Trapani) già a Settembre. Mentre dal prossimo anno si spera che le reti possano essere pronte per tutte le spiagge d’Italia. 

(gc)

Questo articolo è stato letto 27 volte.

mare, meduse, Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net