Foliage: 3 mete italiane in cui ammirarlo

Condividi questo articolo:

L’autunno porta con sé questo prodigioso fenomeno naturale. Ecco dove ammirarlo in Italia

Vuoi organizzare una vacanza autunnale ma non sai dove dirigerti? Nei luoghi che potrai scoprire leggendo questo articolo, potrai assistere allo spettacolo autunnale del foliage. Se sei un amante della natura potrai considerare di metterti lo zaino in spalla e partire per ricongiungerti con essa in boschi dai colori mozzafiato.

Il foliage è un fenomeno naturale per il quale le foglie in autunno cambiano colore. Le foglie contengono un pigmento verde, la clorofilla, fondamentale nella fotosintesi, processo in cui l’energia della luce solare (insieme all’acqua e all’anidride carbonica) viene utilizzata per produrre zuccheri che alimentano la pianta.

In autunno le foglie si trovano a corto di luce solare e anche l’aria è più fredda, e quindi la fotosintesi è soppressa. La clorofilla si deteriora e non trova modo di essere sostituita. Dopo il primo gelo il tasso di deterioramento aumenta notevolmente.

Vengono alla luce i pigmenti gialli e arancioni del fogliame, che sono chiamati carotenoidi: in alcuni alberi come gli aceri rossi e da zucchero, oltre a questi pigmenti sono presenti anche quelli rossi e violacei degli antociani.

Questa è la magia dell’autunno, che grazie a questo fenomeno (o meglio all’interruzione momentanea della fotosintesi) crea paesaggi dalle tinte entusiasmanti e che scalderanno il cuore dei viaggiatori.

1.     Il parco nazionale della Sila in Calabria

Il Parco Nazionale della Sila è l’unico habitat naturale rimasto per i lupi selvatici in Italia. La sua varietà di paesaggi montuosi che si intervallano a colorate e rigogliose pianure ne fanno una destinazione unica.

Alcuni dei colori autunnali più spettacolari del Parco Nazionale della Sila sono rappresentati da una varietà di alberi come acero, faggio, pioppo e castagno. Fra i percorsi più popolari ci sono la Sila Piccola a Trivolo, il paese con la migliore aria di tutta l’Europa e il cammino dei Giganti della Sila, un parco che conserva 58 esemplari di pini larici ultracentenari.

2.     La foresta Umbra nel Gargano in Puglia

La Foresta Umbra fa parte del Parco Nazionale del Gargano ed è un’attrazione pugliese molto apprezzata durante l’autunno. Una varietà di sentieri si snodano nella foresta, consentendo al viaggiatore di godere di un senso di solitudine e di ammirare i colori del fogliame autunnale. È importante notare che alcune aree della foresta sono chiuse per mantenere il loro aspetto incontaminato e la loro bellezza naturale.

Alcuni degli alberi più comuni della foresta sono acero, agrifoglio, faggio, lepri e carpino, ma uno degli esemplari più magnifici è il pino di 700 anni noto come Zeppino dello Scorzone. Ci sono diversi esempi di alberi giganteschi in tutta la Foresta Umbra, e anche il sottobosco, la vegetazione e la fauna autoctona in autunno sono meravigliosi.

3.     Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi in Emilia-Romagna-Toscana

Il Parco delle Foreste Casentinesi è un antico bosco situato ai confini tra Toscana e Romagna. Questa foresta meravigliosa e tranquilla è una delle destinazioni più popolari per ammirare il fogliame in Italia in qualsiasi periodo dell’anno. A fare da sottofondo sonoro i suoni costanti dell’acqua provocati dall’abbondanza di ruscelli e cascate. Questo antico bosco ha una spiritualità che è stata preservata dai monaci del locale monastero dell’Eremo di Camaldoli che hanno trascorso centinaia di anni a curare e preservare il suo ambiente naturale.

Fra gli alberi della foresta ci sono il carpino nero, la cenere di manna, il corniolo, il salice bianco e l’acero italiano. Ci sono moltissimi percorsi e sentieri nella foresta, e un museo all’aperto.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 16 volte.

autunno, emilia romagna, foliage, foresta umbra gargano puglia, parco nazionale della sila, parco nazionale foreste casentinesi, toscana, viaggi autunno italia

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net