ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Roma Tre, laurea honoris causa alla presidente delle 'Abuelas de Plaza de Mayo' Estela de Carlotto-Malattie rare, il 17 aprile Giornata mondiale dell'emofilia, Schillaci: "Sinceri auguri a convegno FedEmo"-Ucraina-Russia, droni paralizzano la guerra: lo scenario-Fazio: "Amadeus al Nove? Ne sarei ovviamente molto felice"-Feltrin (FederlegnoArredo), "Salone del Mobile è Capodanno della nostra filiera"-La tolgono alla madre per abusi su minori, ma poi torna in famiglia: muore bimba di 5 anni-Virus delle scimmie, cos'è e come si trasmette all'uomo l'Herpesvirus che ha colpito un 37enne-Ismea, comparto vitivinicolo vale un terzo del mercato assicurativo agricolo agevolato-Schlein: "Campo largo non è morto. Conte? Avversario è il governo, spero non interessi solo me"-Sydney, nuovo attacco con coltello: vescovo ferito in chiesa-Iran e l'attacco simbolico contro Israele: vittime ridotte al minimo e spettacolo massimo-Iran, attacco a Israele è flop tecnico: metà dei missili fa cilecca-Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico-Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto-Udinese-Roma sospesa, le ipotesi per il recupero della sfida-E' morto Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino colpito da malore in campo-Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo sito web-Milano, di proprietà della 'Ndrangheta i locali della movida: 14 arresti per infiltrazione mafiosa-Made in Italy, Acampora: "Prezioso il lavoro di Urso per riportare al centro l'orgoglio nazionale"-EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo
trasporto verde

Un futuro senza auto

Condividi questo articolo:

trasporto verde

Come le città europee stanno sperimentando il trasporto verde

Molte città europee, nel tentativo di ridurre il traffico e l’inquinamento atmosferico, stanno progettando la conversione di alcune strade in spazi verdi. Non si tratta solo di vietare le auto, ma di trovare alternative stimolanti.

Dal Regno Unito alla Svizzera molte persone si sono riunite con l’obiettivo comune di migliorare la vita quotidiana.

I paesi europei hanno intenzione di farlo utilizzando diverse strategie, tra cui la produzione di energia rinnovabile e l’uso del trasporto pubblico, nella speranza di poter combattere il cambiamento climatico e allo stesso tempo rendere più sostenibile l’ambiente che circonda i suoi cittadini.

Amsterdam, per esempio, ha convertito alcune aree in parchi pubblici o piste ciclabili per i suoi cittadini, mentre Berlino prevede di costruire nuove piste ciclabili nella speranza di incoraggiare i suoi abitanti a fare uso di mezzi di trasporto alternativi come le biciclette.

Un ‘altra città ideale sarebbe Parigi, dove passeggiare lungo uno dei suoi splendidi viali, in cui le persone camminano nel traffico senza paura perché sanno che c’è molto spazio su entrambi i lati. Oppure, ancora meglio, facendo una pausa e godendosi il cibo dai carretti allestiti nelle vicinanze.

Ripensare ed immaginare le nostre città in modo creativo, con nuove idee sul trasporto e più spazio per le biciclette, i pedoni ed il verde potrebbe rappresentare un obiettivo non così lontano nel tempo. Un futuro prossimo che si appresta ad evolversi e ha solo bisogno di essere incoraggiato.

Questo articolo è stato letto 123 volte.

aree verdi, futuro senza auto, piste ciclabili, trasporto verde

Comments (4)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net