Taxi senza conducente!

Condividi questo articolo:

Siamo ufficialmente nel futuro

Macchine volanti e senza conducente, orologi con cui parlare per attivare o disattivare elettrometrici, assistenti virtuali che ricordano per te impegni importanti, liste della spesa o semplici timer per controllare la cottura della pasta.

Tutto questo era davvero utopia fino a qualche anno fa, ma oggi sono realtà comuni delle quali ormai non ci si stupisce più.

Tra le novità citate, esiste tutto! Unica eccezione, l’auto volante, che pur esistendo, non è entrata ancora a far parte del nostro quotidiano.

Ma per quanto riguarda la macchina senza conducente, è una realtà che in alcune parti del mondo funziona veramente.

In Europa lo sviluppo della Guida Autonoma esiste ma procede parecchio a rilento rispetto agli Stati Uniti. Nel vecchio continente stanno per iniziare le sperimentazioni del Livello 3 (Guida Autonoma di Livello 3 in Italia dal luglio 2022), negli USA invece compagnie come Cruise sono già autorizzate a fornire servizi taxi senza conducente.

Tra le diverse case che ormai effettuano questo servizio, oltre alla famosa Chevy Bolt, esiste da qualche anno Waymo di Google.

Spiegare in poche parole quello che queste auto offrono, sarebbe veramente riduttivo e poco credibile.

Così siamo stati sul canale youtube di TechDale.

Grazie a lui potremo fare anche noi un viaggio su un taxi senza conducente.

Mettetevi comodi

Un siparietto divertente.

L’auto è a guida senza conducente. E lo ha scoperto, a sue spese e con grande sorpresa, un poliziotto di San Francisco. L’agente aveva fermato l’auto perché procedeva a luci spente nel quartiere di Richmond. Il poliziotto si avvicina all’auto, si accorge che al volante non c’è nessuno, fa per tornare alla volante e a quel punto la Chevy Bolt fa un balzo in avanti e finisce per posizionarsi in un punto della strada più sicuro. Lo stupore degli agenti è davvero tanto ed è tangibile nelle loro azioni: osservano l’interno dell’abitacolo, controllano il veicolo, uno di loro si mette al telefono. Ma apparentemente senza risolvere il mistero.

La vettura è utilizzata per un servizio di taxi sperimentale per i dipendenti della Cruise: la società non è stata sanzionata, ma è stata aperta un’inchiesta per capire se quanto successo sia un episodio isolato o ci sia qualcosa da sistemare.

D.T.

Altri articoli consigliati per te:

Questo articolo è stato letto 13 volte.

automobile senza guidatore, guida autonoma, taxi senza conducente

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net