ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Sciopero dei benzina dall’11 al 14 dicembre

Condividi questo articolo:

E’ stato confermato lo sciopero dei benzinai previsto dall’11 al 14 dicembre 2012. Su reti ordinari e reti autostradali le pompe di benzina rimarranno chiuse oltre 48 ore

I benzinai hanno confermato lo sciopero, in programma dall’11 al 14 dicembre. Lo sciopero è stato indetto da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio. Le pompe di benzina e le stazioni di servizio sulle Autostrade  non forniranno carburante per denunciare, come e’ scritto nella nota diffusa dalle organizzazioni di categoria, ‘la drammatica crisi strutturale che attraversa la distribuzione carburanti e colpisce duramente le migliaia di piccole imprese di gestione che, malgrado questo, continuano a garantire il capillare servizio di rifornimento carburanti sulla rete ordinaria e su quella autostradale, essenziali per l’intero Paese e per la mobilità dei cittadini’.

Lo sciopero dei benzinai per la rete stradale ordinaria partirà dalle ore 19 dell’11 dicembre e terminerà alle ore 7 del 14 dicembre. Le stazioni di servizio della rete autostradale sciopereranno dalle ore 22 dell’11 dicembre alle ore 22 del 13 dicembre.

A causa dell’annunciato sciopero dei benzinai, in queste ore, si stanno creando lunghe file di auto alle stazioni di servizio. Le lunghe file ai distributori per il rifornimento degli autoveicoli, comunque, stanno avvenendo senza particolari criticità, anche se si segnala che le file stanno determinando una forte accentuazione di traffico urbano.

Oltre allo sciopero dei benzinai programmato dall’11 al 14 dicembre, gli operatori del settore hanno istituito il “no RID day” (data ancora da definirsi tra il 21, 22 e 23 dicembre 2012), protesta attraverso la quale ciascun gestore manderà ‘insoluto’ il pagamento di una fornitura di carburanti, a titolo di parziale anticipo sull’adeguamento della propria remunerazione cha sarà definita dalla futura contrattazione per il rinnovo degli accordi collettivi nazionali. Infine, nella settimana che va dal 24 al 30 dicembre, sarà messo in atto il rifiuto del pagamento con ‘moneta elettronica’ (carte di credito, pago bancomat, ecc.) dei rifornimento di carburanti.

(gc)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

benzinai, carburante, pompe di benzina, sciopero, Sciopero dei benzinai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net