Il vecchio CIAO si trasforma in E-bike

Condividi questo articolo:

Il motorino che ritorna di moda

Un vecchio “cinquantino” che avranno guidato più o meno tutti.

Il Piaggio Ciao è stato uno dei ciclomotori più venduti in Italia. Fu prodotto appunto dalla Piaggio dal 1967 al 2006.

Dotato di un telaio semplice in lamiera d’acciaio, le cui forme richiamavano le biciclette da donna del tempo e al cui interno era ricavato anche il serbatoio del carburante (2,8 litri di capacità), di trasmissione automatica a cinghia trapezoidale e d’impianto frenante a tamburo divenne in breve tempo un veicolo di successo al pari dell’altra famosa creazione della casa, la Vespa.

È andato pian piano scomparendo a causa o grazie all’arrivo di scooter tecnologici e con alimentazioni differenti.

Uno dei suoi punti di forza era certamente il peso irrisorio, oltre al ridotto consumo di carburante (pari a circa 50 km/l, che gli permettono una percorrenza di 140 km con un pieno; la casa dichiarava fosse di 70 km/l) e alla manutenzione particolarmente semplificata. Altre caratteristiche di successo sono il gancio portaborse, il portapacchi posteriore, l’antifurto di tipo bloccasterzo e la possibilità d’essere impiegato anche come bicicletta semplicemente sbloccando il mozzo posteriore premendo un perno, anche se in realtà per chi lo ha utilizzato, sa benissimo la fatica che si faceva nel pedalare.

La buona notizia per i nostalgici è che il Ciao è tornato in una nuova veste totalmente green.

Scopriamolo insieme.

Il kit per trasformare il Ciao in una E-bike

Dopo quello dedicato alla Vespa (altro modello di scooter della Piaggio, brevettato il 23 aprile del 1946 è uno dei prodotti di disegno industriale più famosi al mondo nonché più volte utilizzato come simbolo del design italiano) arriva sul mercato un nuovo kit pensato per trasformare un iconico scooter in un motorino elettrico tutto nuovo.

Anzi, in una bicicletta a pedalata assistita! Parliamo nello specifico del pacchetto preparato dall’azienda toscana Ambra Italia e dedicato al mitico Ciao di Piaggio che, in pochi passaggi, può trasformarsi in una vera e propria e-bike. Presentato in occasione degli Emoving Days di Milano tenutosi il 4 e 5 settembre e composto da un motore elettrico di potenza pari a 250 watt – sufficienti cioè a spingerlo ad una velocità massima di 25 km/h – il kit trasforma il Ciao in un ciclo elettrico a pedalata assistita, quindi senza obbligo né di assicurazione né di immatricolazione.

Il prezzo del kit montato è di 2.800 euro. Prezzo che sale fino a 4.000 euro qualora si desiderasse effettuare anche operazioni di restauro e riverniciatura.

Siamo dunque contenti che a 54 anni da suo lancio sul mercato e 15 dal suo pensionamento, il mito di casa Piaggio può vivere una seconda primavera ad emissioni zero.

D.T.

Questo articolo è stato letto 27 volte.

ciao in ebike, ciao motorino, ciao piaggio, ebike piaggio

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net