Il sale stradale inquina?

Condividi questo articolo:

Salare eccessivamente le strade contro il gelo potrebbe essere un vero pericolo per la salute pubblica e la fauna selvatica

Le persone e le comunità molto spesso si rivolgono al sale stradale per scongelare le strade o i marciapiedi d’inverno, ma è bene che si tenga presente che farlo comporta rischi di contaminazione ambientale e idrica – per capire, si può pensare che basta un cucchiaino da tè per contaminare 5 litri d’acqua, rendendo estremamente costosa la rimozione del sale tramite osmosi inversa.

Inoltre, di conseguenza, sono a rischio anche la salute dell’uomo, degli animali domestici, della fauna selvatica, degli organismi acquatici, della vegetazione, del suolo e delle infrastrutture: tutte queste classi subiscono un forte impatto quando i sali stradali entrano nell’ambiente, filtrando nelle acque sotterranee e drenando attraverso il deflusso negli estuari d’acqua dolce.

I sali stradali sono principalmente composti da cloruro di sodio, ferrocianuro (una sostanza antiagglomerante) e impurità come alluminio, cadmio, calcio, cromo, rame, ferro, magnesio, manganese, nichel, fosforo, potassio e zinco. Tutte componenti che sono contaminanti nell’acqua e che aggravano i livelli di salinità.

Negli Stati Uniti, in prima linea nella promozione di migliori pratiche sull’uso del sale su strada c’è il programma Winter Salt Watch della Izaak Walton League. Proprio lo scorso inverno, questa associazione ha distribuito 500 kit per il test del cloruro a volontari in 17 stati. I test hanno mostrato livelli costantemente elevati di ioni di cloruro nei corsi d’acqua che circondano otto importanti aree metropolitane, segnalando un uso eccessivo di sali stradali.

Quest’anno, l’associazione ha inviato una serie di kit di test del cloruro a oltre 200 nuovi volontari col fine di sensibilizzare i residenti sull’impatto del sale, ma anche di fornire loro gli strumenti per sostenere delle pratiche alternative, in particolare con sabbia e salamoia.

 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

animali, fauna, gelo, Pericolo, rischio, sale, sale stradale, salute, salute pubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net