Partono gli eco-incentivi per le auto: i modelli che ne usufruiscono

Condividi questo articolo:

Dal 6 maggio sara’ possibile prenotare gli ecoincentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni

 

Da oggi, 6 maggio, tutti gli acquirenti di nuove vetture a basse emissioni (a 50 g/Km di CO2, fino a 95 g/Km di CO2 e fino a 120 g/Km di CO2) potranno usufruire degli eco-incentivi del Governo. Ma quali sono i modelli che rientrano negli ecoincentivi?

I modelli che se acquistati hanno diritto agli ecoincentivi sono, in tutto, 84 (vetture immatricolate al 28 aprile 2014). Tra i modelli ci sono l’brida Porsche Panamera che rientra nella fascia fino a 95 g/Km di emissioni, l’ibrida Mercedes Classe E, che rientra in quella fino a 120 g/Km di CO2. Proprio la fascia fino a 120 g/Km di CO2 è quella che comprende 48 modelli, quasi tutti alimentati a Gpl. Venti sono i modelli che rientrano nella fascia fino a 95 g/Km di emissioni, mentre 16 (10 elettriche e 6 ibride) quelli fino a 50 g/Km di CO2.

Le auto elettriche che potranno usufruire degli ecoincentivi sono: Renault Fluence e Zoe, Nissan Leaf, Smart Fortwo, Volkswagen UP!, Peugeot ION, Citroen C-ZERO,  Mitsubishi I-MIEV, Ford Focus e Bmw i3. Le sei auto ibride sono Bmw i3, Chevrolet Volt, Mitsubishi Outlander, Opel Ampera, Toyota Prius e Volvo V60.

 

A poter accedere agli ecoincentivi auto ci sono anche altre vetture ibride che rientrano sia nella fascia di emissioni fino a 95 g/Km di CO2 (Citroen DS5, Lexus CT, Peugeot 3008, Peugeot 508, Porsche Panamera e le tre Toyota Auris, Prius e Yaris), sia in quella fino a 120 g/Km (Citroen DS5, le tre Honda CR-Z, Insight e Jazz, le Lexus GS e IS, la Mercedes Classe E, le due Peugeot 3008 e 508 e la Toyota Prius).

gc 

Questo articolo è stato letto 14 volte.

auto, auto ecoincentivi, auto elettriche, ecoincentivi, ibride

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net