Cambio d’auto: arrivano nuovi aiuti economici

Condividi questo articolo:

Allo studio del Governo ci sono delle politiche di incentivazione al cambio delle auto da parte degli italiani. Una specie di defiscalizzazione?

 

Il Governo sta studiando politiche di incentivazione per il rinnovo del parco auto circolante in Italia, un aiuto simile alle defiscalizzazioni delle ristrutturazioni degli edifici. Le famiglie che dovranno cambiare la propria auto, quindi, potranno fare affidamento anche su un nuovo aiuto economico, oltre ai classici incentivi: obiettivo è quello di indurre più persone a scegliere di cambiare il proprio mezzo privato, contribuendo a rinnovare il parco auto italiano, il più vecchio d’Europa. A darne notizia è il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, precisando che si stanno studiando per i mezzi privati ‘strumenti diversi dagli incentivi classici, sul modello della defiscalizzazione degli edifici’. ‘Domani o dopodomani con il ministro dello Sviluppo, Federica Guidi, dovremmo arrivare ad una sintesi sia per i mezzi pubblici che privati’.

 

Al più presto le diverse proposte verranno presentate al Tesoro: ‘L’intenzione del Governo di adottare misure per favorire il rinnovo del parco circolante di autoveicoli non può che essere salutato con favore da chi ha a cuore le sorti del settore dell’auto, ma anche quelle dell’economia italiana. È necessario però che all’annuncio segua nel più breve tempo possibile un provvedimento immediatamente esecutivo’. E il Ministro non esclude che tali aiuti finanziari vengano inseriti nello SbloccaItalia.

gc 

Questo articolo è stato letto 2 volte.

auto, cambio auto, defiscalizzazioni cambio auto, governo, incentivi auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net