ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Mertens, 'l'Inter è la più forte e sta davanti ma non è finita'-Arriva 'Il Giro dei Venti', regata e corsa in bici insieme per la prima volta-Lepri: Asp, modello ed esempio di giornalismo per tutti-Quirinale: Ceccanti, 'voto positivi, importante siano caduti tabù'-**Petrolio: Unem, nel 2021 carboturbo +19,5% ma -56% su 2019**-A Philip Morris Italia e Philip Morris manufacturing & technology Bologna il certificate Top employer-Usa: domande disoccupazione risalgono a quota 286 mila-Calcio: Theo Hernandez, 'se sono il giocatore che sono è anche merito di Maldini'-Sci: Cdm, Innerhofer il più veloce in seconda prova discesa Kitzbuehel-Arriva 'Il Giro dei Venti', regata e corsa in bici insieme per la prima volta-Sci: Cdm, Goggia leader con salto di porta nella prima prova della discesa di Cortina-Quirinale: Scotto (Art.1) a Renzi, 'Qui Quo Qua non bastano, meglio la Banda Bassotti'-Quirinale: Di Battista, 'no a Draghi, per M5S sarebbe inaccettabile e autolesionista'-Rep. Congo: moglie Attanasio, ‘cosa non verificata ha preso spazio che non merita-Quirinale: ancora dubbi ma cresce fronte pro-Draghi in M5S, anche Fico non chiude-Sicilia: Letta, 'Musumeci al capolinea, vogliamo costruire alternativa vincente'-Tennis: Australian Open, Sinner al terzo turno-Tirrenia: Cin offre 144 mln euro, pm 'commissari decidano entro gennaio' (2)-Partiti: sondaggio Porta a Porta, Pd primo con 21,6%, Fdi al 18,9 e Lega al 18,5-**Lepri: Mattarella, 'maestro di professionalità e deontologia, testimone storia italiana**

La plastica che inquina gli oceani diventa carburante per aerei

Condividi questo articolo:

Dalla plastica che inquina l’oceano Pacifico è stato possibile ricavare del carburante per aerei, alternativo al gasolio tradizionale. Entro la fine dell’anno verra’ sperimentato il primo volo

Dalla plastica che inquina gli oceani si può ricavare un carburante per aerei, alternativo al gasolio tradizionale. Non è uno scherzo, ma è l’invenzione messa in pratica da una società irlandese, che ha deciso di realizzare l’idea di Jeremy Roswell, un pilota australiano.

Roswell ha raccolto tutta la plastica che inquina gli oceani per farne carburante: grazie a un gruppo di amici e colleghi ha raccolto diversi quintali di plastica dalle isole di spazzatura presenti nel Pacifico, che sono stati poi trasformati, attraverso un processo chiamato pirolisi che ne prevede la decomposizione termochimica, in 4mila litri di carburante per aerei.

Una tonnellata di rifiuti di plastica trasformata in carburante può sostituire fino a 900 litri di gasolio. Il primo volo con il carburante ricavato dalla plastica, avverrà entro la fine dell’anno e secondo gli organizzatori durerà circa due settimane, il tempo di arrivare  dall’Australia al Regno Unito con un monomotore Cessna 172.

 (gc)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

gasolio, oceani, plastica oceani, plastica Oceani diventa carburante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net