ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ucraina: Meloni, 'continueremo a difenderla ma non scaricheremo costi su cittadini'-Qatar 2022: Lloris eguaglia il record di Thuram, 142 presenze con la nazionale francese-**Pd: la corsa di Elly parte su'Bella ciao', con lei subito sinistra dem e Franceschini**-Pd: Benifei, 'Renzi non sapeva chi fossi, ho preso 40mila preferenze e non dal Giglio magico'-Pd: Castagnetti, 'Costituente? Fermate la giostra, per favore'-**Governo: Meloni lancia 'gli appunti di Giorgia', rubrica social su lavoro esecutivo**-Pd: Paita (Iv-Az), 'Schlein rinnega quello del 40%, quello che sapeva vincere'-Slittino: Cdm, Fischnaller e Votter/Oberhofer a podio nelle sprint di Igls-Sicurezza: Meloni, 'finita Italia che fa finta non vedere illegalità'-Manovra: Meloni, 'soglia 60 euro per Pos indicativa, interlocuzione con Ue'-Biathlon: Wierer, 'settimana difficile a causa della salute ma oggi ho reagito bene'-Rdc: Meloni, 'tra prenderlo e rubare c'è opzione andare a lavorare'-Calcio: Venezia, Antonelli è il nuovo direttore sportivo-**Pd: Renzi, 'non dicano balle, Schlein, Bonaccini e altri hanno avuto un ruolo con me'**-Manovra: Meloni, 'far salire tetto al contante non favorisce evasione'-Governo: Meloni, 'difenderemo aziende strategiche italiane'-Qatar 2022: Shaquiri avvisa la Svizzera, 'CR7 non è finito, noi uno così non lo abbiamo in squadra'-Biathlon: Cdm, Wierer seconda e Vittozzi quarta nella pursuit di Kontiolahti-Pd: Renzi, 'con Schlein più a sinistra, Bonaccini capace di tenere insieme tutti'-Sanità: Renzi, 'mi piacerebbe fare con il Pd una battaglia per il Mes'

Covid, Federcuochi: mancanza personale per fermo scuole alberghiere e contratto settore

Condividi questo articolo:

Roma, 3 giu. (Labitalia) – “Il settore della ristorazione lamenta una grande mancanza di personale. Puntualmente ricevo minimo di 30 telefonate al giorno per la ricerca di personale”. Lo dice all’Adnkronos/Labitalia, Giuseppe Ferrari, responsabile dipartimento Lavoro della Federazione italiana cuochi. “Negli ultimi anni – ricorda – era diventato un lavoro di eccellenza, anche grazie alla pubblicità dei media; in realtà si tratta di un lavoro che comporta tantissimi sacrifici”. “Negli ultimi due anni – avverte Ferrari – le scuole alberghiere non hanno sformato queste nuove leve perché sono state ferme e coloro che erano alle prime armi si sono ritirati, riversandosi verso quelle professioni che danno maggiori garanzie di tempo libero”. “Un altro fattore da tenere presente – precisa – è anche l’aspetto economico. I contratti del nostro settore andrebbero rivisti perché sono rimasti fermi da molto tempo”.

“Non più di 4 a tavola? – si chiede Ferraro – il settore è contrario perché il ristoratore non deve fare lo sceriffo. A volte ci si trova in situazione davvero imbarazzanti perché ci si trova anche davanti a situazioni ambigue che il cliente non vuole dichiarare. Al più presto dovrebbero togliere questa regola che non fa bene a nessuno. Alla fine il ristoratore deve lavorare e, quindi, deve trovare il modo per farlo”.

“Il settore della ristorazione – auspica – ha bisogno di professionisti. C’è bisogno che ogni cucina abbia un cuoco certificato, perché quando andiamo nei ristorante il più delle volte capita di trovare persone non qualificate. Non mi riferiscono solo ai ristoranti, ma anche alle mense scolastiche e degli ospedali”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.

Commento

  • … [Trackback]

    […] Find More Info here on that Topic: ecoseven.net/lavoro/covid-federcuochi-mancanza-personale-per-fermo-scuole-alberghiere-e-contratto-settore/ […]

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net