ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Consulenti Lavoro incontrano ministro Orlando, ecco proposte-Covid: primario Rianimazione Bergamo, 'no a paragoni con prima e seconda ondata'-Conte: lectio su pandemia, 'bilancio esaustivo lo darà la Storia'-Covid: a 19 anni avanti senza paura con movie su Amazon e un brano al David di Donatello-Aeroporti: Olbia passa a F2i, BlackRock e Fondazione Sardegna-Covid: allarme Cgil Bergamo, 'focolai in aziende provincia'-Aeroporti: Ravanelli (F2i), 'confermato impegno per Nord Sardegna'-Conte: 'giorno che segna mio rientro in ateneo Firenze, lo dedico a studenti'-**Governo: Morani, 'via da Mise? ha deciso Zingaretti, da Pd nessuna telefonata'**-Formazienda incontra le aziende del Nord-Ovest-Luxury Private Properties rilancia 3 alberghi storici in Sicilia VIDEO-Atac, Mottura: "Palazzo mobilità? Vicenda del 2008, non abbiamo nessun debito"-Governo: Brunetta, 'modernizzazione Pa presupposto per costruire Italia futuro '-**Roma: Nardella, 'Zingaretti? O lui o una figura di quel livello, Pd schieri il meglio'*-**Pd: Nardella, 'bentornato a Conte a Firenze, federatore? progetto mi pare passato'**-**Sanremo: Cristicchi, 'cantanti si alternino tra palco e platea, diventino pubblico uno per l'altro'**-**Sanremo: Cristicchi, 'cantanti si alternino tra palco e platea, diventino pubblico uno per l'altro'** (2)-Covid: stretta a Brescia, stop a parchi e a bevande all'aperto-Pd: Nardella, 'ieri Zingaretti bene su vocazione maggioritaria e no alleanze precostituite'-Malattie rare, Cataldo (Farmindustria): 'Pazienti hanno pagato Covid ora risposte'

Produrre biodiesel grazie..alle rocce!

Condividi questo articolo:

Un ricercatore dell’Universita’ del Costa Rica ha presentato uno studio sulla roccia di Diatomite per la produzione di biodiesel a basso costo

Produrre biodiesel a basso costo utilizzando le rocce. Partendo da questa premessa un ricercatore dell’Università del Costa Rica ha presentato uno studio sulla ‘Diatomite’, una roccia sedimentaria di origine organica, solitamente presente in ambienti lacustri o marini (si trova nella zona di Barranca, a Puntarenas, e in numerose altre aree del Nord del Paese). Dopo aver analizzato la ‘Diatomite’ grazie ad un complesso macchinario in grado di effettuare risonanze magnetiche nucleari, lo scienziato è riuscito ad individuare nella roccia, alcune proprietà ‘fondamentali’ che potrebbero rivelarsi utili nel processo di produzione dei biocombustibili.

La roccia, in particolare, avrebbe la capacità di eliminare gli acidi grassi presenti nelle piante e nel grasso animale che viene utilizzato per la produzione di biodiesel. Ospitato dalla Facoltà di Chimica dell’Università tedesca di Lipsia il giovane ricercatore ha quindi potuto completare la ricerca, analizzando ulteriormente le proprietà della Diatomite.

Le finalità di questa ricerca, prevedono ovviamente di produrre dei materiali a basso costo in grado di modificare e ridurre la struttura degli oli vegetali e dei grassi animali che, a causa della loro elevata acidità, non possono essere normalmente impiegati nella produzione di biodiesel convenzionali.

(ml)

Questo articolo è stato letto 3 volte.

biocombustibili, biodiesel, piante, rocce, roccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net