L’era del petrolio volge al termine? L’energia si produrra’ dagli scarti

Condividi questo articolo:

Il futuro dell’energia e’ sempre più verde. E anche l’era del petrolio presto potrebbe volgere al termine, lasciando spazio ai biocarburanti ricavati dagli scarti

Il petrolio del futuro sarà ricavato dagli scarti alimentari e non, ed entro pochi anni i nuovi biocarburanti saranno competitivi sul mercato quanto e più dei combustibili fossili. A permettere la trasformazione di residui agricoli o alimentari, di bioplastiche o detergenti in carburanti sono i biocatalizzatori, proteine provenienti da fonti biologiche che permettono i processi chimici. E così addio petrolio, addio importazioni, addio inquinamento.

I carburanti che derivano dagli scarti e non dal petrolio sono già una realtà, come le bioraffinerie. A Mestre, per esempio, già 80 autobus viaggiano grazie al bioetanolo, riducendo il Pm10 del 60% e diminuendo di 200 tonnellate la quantità di anidride carbonica immessa nell’aria. Se tutti gli autobus d’Italia viaggiassero a bioetanolo l’inquinamento atmosferico diminuirebbe sensibilmente. 

La prima bioraffineria italiana, che produrrà bioetanolo a partire da paglia di scarto e canna di fosso, dovrebbe essere inaugurata a settembre dal gruppo Mossi Ghisolfi.

(GC) 

Questo articolo è stato letto 8 volte.

biocarburanti, bioraffinerie, energia pulita, futuro energia, petrolio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net