Da matita a basilico: la nuova vita delle vecchie cose

Condividi questo articolo:

Le vecchie matite si trasformano in basilico. Al posto della gomma c’e’ un semino prontoa  germogliare quando la matita non e’ piu’ utilizzabile

Da vecchia matita a basilico o a timo: la via del riciclo e del riutilizzo e’ veramente varia. Tutto ciò che è vecchio può dare vita a qualcosa di nuovo e buono: da matite da buttare e può nascere per esempio una piata di basilico o di timo. A dare origine all’idea è stato un gruppo di studenti del Massachusetts Institute of Technology (MIT).

 

Il nome del progetto che ha studiato la nascita di piante di basilico e timo da una vecchia matita  è Sprout: la matita non ha la gomma ma una capsula che racchiude un seme (può essere di timo, pomodoro, basilico, pepe, etc.). Inizialmente la matita si usa per il suo scopo, ma una volta terminata invece di finire nel cestino si pianta, capovolta, in un vasetto. Et voilà, basta innaffiarla ogni giorno e nel giro di una settimana spunterà la piantina.

 

Il progetto della matita che si trasforma in una pianta è firmato da Democratech e si autofinanzia sul Web. Tra gli ideatori del progetto c’è anche l’italiano Mario Bollini. La matita che da vita ad una pianta è un’idea regalo per chi ama le piante, il riciclo e le idee eco.

(gc)

 

Questo articolo è stato letto 7 volte.

basilico, matita pianta, pianta, riciclo, riutilizzo, timo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net