riciclo uovo di pasqua

UOVA DI PASQUA

Condividi questo articolo:

riciclo uovo di pasqua

6 Idee per riciclare la plastica e l’involucro

Come riciclare gli imballaggi delle uova di Pasqua? Gli incarti delle uova di cioccolato, la base di plastica e le capsule delle sorprese possono trovare una nuova vita grazie al riciclo creativo.

Da questi materiali, che il più delle volte non sono né biodegradabili né riciclabili a causa della loro composizione mista, potremo ottenere nuovi oggetti utili e delle decorazioni adatte al periodo delle feste.

Data la loro caratteristica forma che si presta naturalmente ad accogliere e custodire gli oggetti, le idee su come riciclare i contenitori di plastica delle uova di Pasqua sono parecchie. In linea generale possono servire, così come sono, per contenere oggetti di piccole dimensioni come spilli, chiodi, bottoni o graffette. Le capsule che contengono le sorprese, prevedendo una chiusura pressoché ermetica, sono utili per racchiudere paste modellanti quali Didò, pasta di sale o di bicarbonato evitando che si secchino. Ancora, la base delle uova di Pasqua, si può riempire di cera per dare vita a candele personalizzate o piccoli vasetti per coltivare erbe aromatiche (e non solo).

Vi diamo alcune idee per riciclare la plastica e l’involucro dell’uovo.

6 idee adatte al riciclo creativo

  • Vasetti per piantine

Non buttate la base che tiene in equilibrio il tuo uovo.

Possiamo creare dei piccoli vasetti.

Raschiate con della carta vetrata la superficie del vasetto per fare in modo che la vernice si aggrappi; passate con un pennello, lungo la superficie, della vernice acrilica ideale per la plastica.

Date prima una mano di bianco (o nero) quindi, una volta asciutto, con dei pennelli più piccoli tracciate le decorazioni più minuziose e fate asciugare completamente e, a piacere, spruzzate sopra un fissante.

Otterrete così dei bellissimi vasetti colorati.

  • Portapenne

Per quanto riguarda il contenitore della sorpresa, lo possiamo trasformare n un bellissimo portapenne.

Per ricoprirlo basterà utilizzare del feltro oppure creare un liquido con acqua e colla vinilica. Una volta cosparso di liquido, attaccate delle piccole striscioline di carta igienica o di carta da cucina.

Quando il tutta sarà asciutto, procedete con delle tempere e colorate il vostro portapenne rendendolo personalizzato in base ai vostri gusti.

  • Salvadanaio

Un altro modo utile per riciclare il contenitore della sorpresa, è proprio quello di trasformarlo in un salvadanaio.

Dovete procedere come nell’esempi precedente ma al posto di utilizzare solo una metà, in questo caso lo utilizzerete tutto, creando però una feritoia con un taglierino, per far passare l le monete. La decorazione ovviamente, riamane a vostro piacimento. Scatenate la fantasia.

  • Maracas

Se la capsula della sorpresa non è estremamente grande, potete trasformarla in una graziosa maracas per i vostri bambini.

Procuratevi dei sassolini e inseriteli all’interno della capsula, quindi posizionate alla sua base un elemento duro, lungo e stretto (come un bastoncino di legno spesso) e avvolgete il tutto con del nastro adesivo colorato. Più semplice a dirsi che a farsi.

  • Vestiti per bambole

Se siete arrivati a questo punto, non vi manca certamente la creatività.

Mamme, preparatevi a creare dei vestitini per le bambole delle vostre figlie.

I colori della carta delle uova sono sempre sgargianti.

Provate dunque a ritagliarli e a dare loro una seconda vita realizzando dei bellissimi abiti.

Oltre al risultato finale, passerete anche del tempo con le vostre figlie, che non guasta mai.

  • Girandole

Papà, non siete esclusi da questo lavoro. Oltre ai vestiti per le bambole, si possono creare anche delle girandole o dei sistemi per allontanare i piccioni dai vostri terrazzi. La parte interna è sempre argentata e riflette benissimo la luce. Con del cartoncino, create delle forme e piacere e ricopritele con la carta luccicante. Un piccolo foro per far passare un filo e sono pronte da appendere al balcone per allontanare piccioni o uccellini indesiderati.

Provare per credere.

D.T.

Questo articolo è stato letto 50 volte.

imballaggio uovo di pasqua, plastica dell'uovo di pasqua, riciclare la plastica dell'uovo di pasqua, riciclo, riciclo uovo di pasqua, uovo di Pasqua

Commento

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net