Tv: su Discovery da domani ‘Oltre la Vittoria’ tra sport e storia con Andrea Scanzi

Condividi questo articolo:

Roma, 15 giu. (Adnkronos) – Ci sono medaglie che valgono più dell’oro di cui sono forgiate. Record che infrangono più del tempo di un cronometro. In attesa della febbre estiva per le Olimpiadi, in esclusiva su discovery+ la nuova serie originale ‘Oltre la vittoria’: format scritto e condotto dal giornalista Andrea Scanzi in cui alcuni dei più grandi avvenimenti sportivi vengono raccontati attraverso il loro legame con eventi che hanno segnato la storia. In esclusiva sulla piattaforma discovery+ da domani.

Oltre la vittoria racconta otto storie di campioni, squadre, vittorie olimpiche, ori mondiali – dal tennis al calcio, dal rugby all’atletica, dal basket allo sci – che si sono intrecciate a episodi come la Guerra Fredda, la dittatura di Pinochet, il regime di Ceausescu. Storie di fuoriclasse assoluti come Alberto Tomba, Pietro Mennea, Nadia Comaneci, Sara Simeoni, Adriano Panatta, la Nazionale sudafricana di rugby, Tommy Smith e John Carlos sul podio del “black power”, che più o meno consapevolmente hanno sfidato i protagonisti politici del loro tempo, a cavallo di quella sottile linea che supera il valore di un risultato agonistico.

Si parte con la puntata dedicata a Diego Armando Maradona, che al Mondiale dell’86 manda al tappeto Margaret Thatcher e gli inglesi vendicando l’Argentina per la sconfitta nella guerra delle Falkland. Siamo ai quarti di finale dei Mondiali del Messico e la squadra sudamericana sfida la Nazionale Inglese: con due gol memorabili per ragioni diverse – la “mano de dios”, il gol di mano che segna il primo vantaggio degli argentini, e il gol realizzato con un’azione perfetta iniziata prima del centrocampo – il pibe de oro sigilla la qualificazione per la semifinale (vinceranno poi la Coppa del Mondo). Ma soprattutto la rivincita sul popolo inglese, e sull’allora primo ministro Thatcher, che pochi anni prima avevano umiliato l’Argentina nel conflitto delle Isole Falkland, arcipelago che nel 1982 fu definitivamente conquistato dall’Inghilterra con una guerra impari.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net