Teatro: Trezzani (Lombardia), ‘allargamento cda Piccolo sgambetto a Regione’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “L’operazione di cooptazione di due nuovi membri – ha proseguito Trezzani – aggirando così le regole attuali, non va nella direzione precedentemente concordata. Non più tardi di luglio, nella Commissione Cultura di Regione Lombardia da me presieduta, si era tenuta un’audizione con il residente Carrubba, il direttore Escobar e l’assessore del comune di Milano Del Corno, dove alla fine si era stabilito che il nuovo direttore sarebbe stata una figura di spessore e soprattutto condivisa con tutti gli enti soci. Purtroppo rileviamo che la condivisione non c’è stata. Aggiungere due membri al cda del Piccolo così che Comune di Milano e Ministero, appartenenti a una certa fazione politica che si dichiara democratica, possano decidere come vogliono e in contrapposizione a Regione Lombardia e all’Assessore alla Cultura Galli, riteniamo sia una forzatura e uno sgarbo istituzionale che sicuramente, oltre a non essere gradito, va a discapito del lustro del Piccolo Teatro stesso”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net