ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Anarchici: termina in stazione corteo per Cospito a Milano, domani presidio a Opera-Pd: Boldrini, 'solidarietà a Schlein per vergognosi insulti'-**‘Ndrangheta: killer evaso, Cassazione rinvia sentenza Sestito al 28 febbraio**-Anarchici: Rosato, 'nessuno sconto a chi minaccia Stato con atti di violenza'-Meteo: in Lombardia weekend di sole e vento, tra domenica e lunedì brusco calo termico-Anarchici: Majorino, 'massima solidarietà a operatore vittima di violenza ingiustificata'-Migranti: Ricci, 'Pesaro pronta ad accogliere ma approdo in porti lontani irrazionale'-**Anarchici: Conte, 'Meloni 'ha perso le parole', Donzelli e Delmastro si dimettano'**-Qatargate: Non c'è pace senza giustizia, 'felici per rilascio Figà Talamanca'-Carceri: Sisto, Ronzulli e Cattaneo a Pavia, 'servono più manutenzione e personale'-Anarchici: Trancassini (Fdi), 'solidarietà a Colosimo, 41bis non si tocca'-Autonomia: Congedo (Fdi), 'sinistra mistifica realtà'-Carceri: Cattaneo, 'Fi lontana da strumentalizzazioni'-Anarchici: corteo a Milano, linee bus e tram deviate-Anarchici: Calenda, 'Nordio ha perso statura di tecnico liberale e indipendente'-Pd: Furfaro, 'inquietante rivendicare boom anomalo tessere, Bonaccini si dissoci'-Milano: al via dal 7 al 10 febbraio 'SanMetro', primo festival della canzone metropolitana-Lombardia: ass.Sertori,'necessario da subito invasare l'acqua per la stagione irrigua'-Governo: Calenda, 'regna confusione, non sta facendo nulla'-Anarchici: Pd, 'Meloni continua a scappare, dice che parla domani, prenderà distanze?'

Sport: il Cusi è diventato Federazione, approvato lo statuto all’unanimità

Condividi questo articolo:

Roma, 5 dic. – (Adnkronos) – Dopo il via libera del Coni, del 19 luglio scorso, con 39 voti favorevoli di altrettanti Cus presenti, dal 4 dicembre il Cusi è diventato Federazione. I delegati hanno reso omaggio ai giganti che l’hanno guidato, da Ignazio Lojacono a Leonardo Coiana. La sala d’onore del Coni “Giulio Onesti” ha approvato stamani per acclamazione lo Statuto, composto da sette Titoli e 51 articoli. La FederCusi guidata da Antonio Dima ha compiti, ambizioni e motivazioni attuali con vista sul futuro. Alle 11.40 Il presidente ha ricordato valori, etica e tradizione del Cusi. La presidente dell’assemblea, l’avvocato Cristina Mazzamauro, ha proceduto alla lettura degli articoli dello Statuto affiancata dalla vice, Rita Piantadosi, dal segretario generale del Cusi, Pompeo Leone, dal notaio Vincenzo Papi e dall’avvocato Pier Giuseppe Venturella. Gli articoli sono stati votati e approvati uno dopo l’altro all’unanimità. L’avvocata Mazzamauro ha chiuso i lavori alle 12.25. FederCusi è, di fatto e diritto, la 46esima Federazione sportiva nazionale del Coni.

Il presidente Dima ha ricordato la nascita del Cusi (marzo 1946) a Roma. Alle prime riunioni presiede un giovane studente, Giorgio Napolitano, iscritto alla Federico II. Dima ha ricordato anche che nel 1922 ci furono i primi tentativi di fondazione con le prime olimpiadi universitarie, a testimonianza di una storia dello sport universitario lunga 100 anni. Dal passato a un futuro, dopo anni di trattative, con vista su miglioramento di formazione, attività sportive universitarie, campionati nazionali e Universiadi, inclusione, lotta alle discriminazioni, attenzione ad atleti/studenti di vertice, protagonisti delle discipline sportive olimpiche con il tricolore. In sala anche Lorenzo Lentini, componente Fisu e già numero uno del Cusi, Nicola Coiana, figlio dello storico presidente Cusi e Roberto Fabbricini, già Segretario Generale del Coni.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net