**Sanremo: Gaia, ‘voglio scendere dal palco ricordandomi per sempre cosa ho provato’** (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Che Sanremo faccia più paura del palco di X Factor o di ‘Amici’ non è così scontato, almeno per lei: “Tutte le cose che non conosco mi fanno molta paura. Certo, Sanremo è un palco monumentale, i miei nonni dal Brasile se lo guardavano. Ma è tutto così assurdo che il mio approccio sarà molto sincero, e non esagerato. Non voglio arrivare a Sanremo mettendo tutta la frustrazione che avevo di fare i live… voglio potermelo godere quel palco”, giura Gaia. “Questo non significa che non mi stia cag… sotto”, scherza.

Sul fatto di esordire all’Ariston proprio con questo Sanremo così ‘blindato’, e così strano rispetto a tutte le altre edizioni, l’artista osserva: “Il mio pensiero va prima di tutto alla sicurezza e alla salute. E la sicurezza ci sarà, perché Amadeus ha fatto un lavoro davvero enorme, in un modo mai visto prima, perché questo momento non è mai stato vissuto prima”, dice. E ben venga Sanremo “se può portare un po’ di speranza, un po’ di luce, ma non solo per noi, ma anche a tutte le persone che ci lavorano, attrezzisti, maestri di canto… L’auspicio è che possa scardinare, sbloccare certe cose nella speranza che si possa ritornare a fare musica”. Certo, “avrei voluto fare crowd surfing tra la folla (surf sulla folla, nda) dell’Ariston… sarà per la prossima volta”, conclude. “L’importante è che vada via da lì ricordandomi per sempre cosa ho provato”.

(di Ilaria Floris)

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net