ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Iv: Bellanova a Meloni, 'noi con centrodestra non avveniristico, non esiste proprio'**-G20: domani Biden, Modi e Guterres a P.Chigi da Draghi, sabato bilaterale con Erdogan-Dante: la 'Vita Nova' diventa album musicale tra indie rock, pop e grunge-Milano: 83enne investita da un'auto a Parabiago, gravissima-Omofobia: Renzi, 'muro contro muro scelta suicida che ha distrutto il Ddl Zan'-Omofobia: Renzi, 'diritti si garantiscono scrivendoli in GU non facendo a sportellate'-Omofobia: Scalfarotto, 'Letta, Malpezzi e Zan ci hanno portato a sbattere'-**Omofobia: Boschi, 'fallito per arroganza, non è problema di Ungheria ma di matematica'**-Calcio: Damiano Tommasi pronto a scendere in campo nella corsa a sindaco di Verona-Omofobia: Fassina (Leu), 'lo stop al ddl Zan frutto della presunzione del Pd'-**Omofobia: Renzi, 'ddl Zan fallito per scelta, arroganza e incapacità Pd e M5s'**-**Omofobia: Renzi, 'ricevo minacce di morte, contro Iv campagna vergognosa'**-**Maltempo: allerta rossa in Sicilia**-Manovra: Cdm in ritardo, ministri visionano testo-Manovra: al via Cdm a P.Chigi-Omofobia: Rosato a Letta, 'rotta fiducia? Sì, quando apertura Pd si è rivelata finta' (2)-**Maltempo: lo spadista Fichera su Catania, 'preoccupato per dopo uragano, da noi i tempi sono lenti'**-**Maltempo: lo spadista Pizzo, 'catanesi abituati a risorgere ma l'uomo ha fatto male alla Terra'**-Omofobia: Zan (Pd), 'ha ragione Letta, Iv ha rotto con Pd e fronte progressista'-Vaticano, sequestro cellulare Marogna: atti a Cassazione

**Roma: Marino, ‘da Raggi scuse mentre Pd candida chi mi sfiduciò da notaio’**

Condividi questo articolo:

Roma, 24 set. (Adnkronos) – “Sono stato molto combattuto nel decidere se scrivere questa riflessione. Per settimane mi sono chiesto se volevo davvero espormi alle critiche che naturalmente genererà. Alla fine ho deciso di fare ancora una volta ciò che sento giusto e non quello che mi sembra più conveniente”. Comincia così un lungo post su Fb di Ignazio Marino.

L’ex-sindaco di Roma scrive: “Sulla base del mio programma di idee stavo lavorando con mille ostacoli, fino a quando un gruppo di ‘Onorevoli Consiglieri’ ha deciso di tradire quel progetto di trasformazione che avrebbe fatto bene alla città. Un gruppo di persone che non ha neanche avuto il coraggio di votare una sfiducia ma si è rifugiato nello studio di un notaio. È poco serio che il Pd candidi adesso quelle stesse persone ad amministrare Roma. Non posso essere silente di fronte a questa ennesima giravolta di chi pensa al potere come un sostantivo e non come un verbo: poter fare, poter cambiare, poter costruire”.

“Devo riconoscere che, inaspettatamente, Virginia Raggi -continua Marino- ha voluto pubblicamente chiedere scusa per alcuni azioni ingiuste e ingenerose. Credo che si tratti di scuse vere: l’esperienza e la riflessione nella vita portano a valutare se stessi e a maturare. D’altra parte coloro che agirono sottraendo ai romani il diritto di giudicare non hanno mai avviato un dibattito sulle loro azioni ed, evidentemente, le ritengono irrilevanti se questo non impedisce alle loro coscienze di ricandidarsi”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net