Rider: Matrisciano (M5S), ‘non retrocedere su diritti e garanzie’

Condividi questo articolo:

Roma, 31 mag. (Adnkronos) – “Lo sfruttamento sul lavoro è una piaga sociale, che rischia di dilagare in questa delicata fase di crisi economica indotta dalla pandemia. I controlli a tappeto in numerose città italiane sul lavoro dei Riders accendono ancora una volta i riflettori sull’importanza delle attività vigilanza da parte degli organi preposti. Se oggi la categoria dei ciclofattorini vede riconosciuti gli stessi diritti attribuiti ai lavoratori dipendenti è merito del Movimento 5 Stelle”. Lo afferma la senatrice del Movimento 5 stelle, Susy Matrisciano, presidente della commissione Lavoro del Senato.

“Avevamo fatto loro una promessa –ricorda- approvare una legge che assicurasse alla categoria tutele in caso di malattia e infortunio insieme a un salario dignitoso. Tutti diritti negati fino a qualche tempo fa. A novembre scorso abbiamo raggiunto quel risultato: il Parlamento ha riconosciuto loro quei diritti. Ora occorre vigilare affinché quelle norme, contenute nel dl Salva-Imprese, vengano applicate e fare in modo che il peso di questa crisi non venga scaricato sui lavoratori. Per superare la fase complessa, che stiamo attraversando, non possiamo retrocedere sul piano dei diritti e delle garanzie riconosciute dalla Costituzione e dalle leggi vigenti”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net