ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ue: Meloni, 'non limitarsi a tema aiuti stato che crea gap, sì a fondo sovrano per imprese'-Migranti: Meloni, 'giusto Italia ponga tema movimenti primari'-Pd: Schlein, 'un errore liberalizzazione contratti con JobsAct'-**Anarchici: Schlein, 'destra manganella opposizione con metodi squadristi, grave'**-Anarchici: Provenzano (Pd), 'Meloni non può lasciare Donzelli e Delmastro al loro posto'-Anarchici: Borghi (Pd), 'Delmastro e Donzelli si dimettano, da Nordio copertura impacciata'-Anarchici: Fontana nomina giurì, presiede Costa, dovrà riferire entro 10 marzo-Anarchici: mercoledì 15 alle 16 informativa Governo a Camera su documenti Dap-Pd: Bonaccini, 'ignobili insulti a Schlein da respingere'-Anarchici: Ascani (Pd), 'Fontana e La Russa intervengano a difesa del Parlamento'-Anarchici: magistrati Sorveglianza incontrano Cospito, lui 'non mi fermo'-Fi: Berlusconi, 'più di 5mln su Tik Tok ma cosa essenziale è che italiani mi votino...'-**Anarchici: interrogazione Fdi a Nordio, 'chiarire ruolo Pd e presunto piano elimina 41bis'**-Anarchici: Berrino (Fdi), 'polemiche su Donzelli cadute, Pd solidarizzi con Delmastro-Ostellari'-Autonomia: Carfagna, 'grave Meloni sui Lep, governo Draghi ne ha finanziati tre'-Anarchici: Smeriglio scrive a Meloni, 'salvare la vita a Cospito'-Anarchici: Iervolino (Radicali), 'da Gom prove di fallimento 41 bis per Cospito'-Anarchici: Radicali, 'in un Paese civile Donzelli e Delmastro si sarebbero già dimessi'-Ucraina: Kuleba sugli F-16, 'Germania non decisiva, ultima parola spetta agli Usa'-Calcio: Roma, Zaniolo in lista Uefa ma resta fuori da progetto, sarà 30 giorni a riposo

Regeni: Della Vedova, ‘si ricorra a convenzione contro tortura’

Condividi questo articolo:

Roma, 25 gen. (Adnkronos) – “Oggi, a sette anni dal sequestro di Giulio, sfociato in un orribile omicidio, il mio pensiero va alla famiglia Regeni. Da Sottosegretario agli Esteri, avevo proposto di ricorrere alla Convenzione contro la tortura. Anche nel caso – su cui resto scettico pur pronto a ricredermi, visto il comportamento tenuto fino ad ora – in cui la Procura del Cairo cominciasse a collaborare seriamente, come ventilato dal Ministro Tajani oggi alla Camera, è difficile pensare di giudicare nel nostro Paese i quattro indagati egiziani in assenza di un Trattato bilaterale di estradizione tra Italia e Egitto”. Così il segretario di Più Europa Benedetto Della Vedova.

“Solo la Convenzione, di cui i due paesi sono Stati Parte, ne offre la base giuridica con il chiaro e preciso art. 8, comma 2. Rimettersi a giudici terzi salvaguarderebbe anche i rapporti tra i nostri due Paesi: agire in questa direzione conviene a tutti, a mio avviso, anche all’Egitto”, conclude Della Vedova.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net