Referendum: Cassese, ‘Parlamento legittimato per eleggere Capo Stato’

Condividi questo articolo:

Roma, 22 set. (Adnkronos) – L’attuale Parlamento è “certamente” legittimato ad eleggere il nuovo Capo dello Stato, nonostante l’approvazione della riforma costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari, né la circostanza che il centrodestra governi in 15 Regioni su 20 impone al Presidente della Repubblica di sciogliere le Camere per ristabilire un legame tra eletti ed elettori. Lo sottolinea, in un’intervista all’Adnkronos, il professor Sabino Cassese.

Alla luce dell’approvazione della legge sulla riduzione del numero dei parlamentari, l’attuale Parlamento è legittimato per procedere all’elezione del nuovo Presidente della Repubblica? “Certamente sì, non solo -spiega Cassese- perché la legge sottoposta al referendum produce i suoi risultati dalla prossima elezione, ma anche perché questo Parlamento è più ampio di quello che seguirà, e quindi, non è meno legittimato di quello che seguirà”.

Come replicare a chi sostiene che con 15 Regioni governate dal centrodestra, il Presidente della Repubblica dovrebbe sciogliere le Camere per ristabilire un legame tra elettori ed eletti? “Quando molte Regioni erano nelle mani del centrosinistra e il governo nazionale del centrodestra -replica Cassese- si pensava che il Parlamento nazionale dovesse esser sciolto?”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net