ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Consulta: Lega, 'indicazioni da valutare ma nessun passo indietro su lotta a mafie'-Migranti: Mirabelli, 'capiamo difficoltà Salvini ma eviti di strumentalizzare'-Migranti: Sereni incontra Grandi-Milano: Morelli (Lega),'azzeramento Tari è il minimo'-Consulta: Ardita (Csm), 'rinuncia Stato a ergastolo realizza desiderio boss mafiosi'-Consulta: Ardita (Csm), 'rinuncia Stato a ergastolo realizza desiderio boss mafiosi' (2)-Bologna: Cuppi, 'no attacchi a Conti ma a modalità maschilista Renzi'-Industria: Giorgetti, 'amministrazioni straordinarie devono risolvere problemi'-Calcio: Mancini, 'Inter un esempio per tutti, ci sono molte affinità con la mia'-Migranti: Borghi, 'Salvini si permette di sindacare incontri di Letta?'-Pd: da Bologna a Napoli tensioni su primarie, Letta 'strumento flessibile'/Adnkronos-Pd: da Bologna a Napoli tensioni su primarie, Letta 'strumento flessibile'/Adnkronos (3)-Migranti: Verducci, 'plauso a Letta per incontro con Open Arms, Lega si vergogni di attacchi'-**Covid: Fontana, 'indagine riciclaggio? Sono sereno e tranquillo'**-Covid: assessori cultura, 'regole e date certe per riaprire, chiesto incontro a Fedriga'-Migranti: Fico incontra Grandi, 'serve approccio globale e coordinato'-**Covid: Fontana, 'a Ibra dico solo grazie, risultati campagna sono stati ottimi'**-Consulta: ex pm Agueci, 'non arriva un bel segnale su ergastolo ostativo, sono preoccupato'-Consulta: ex pm Agueci, 'non arriva un bel segnale su ergastolo ostativo, sono preoccupato' (2)-Consulta: Maria Falcone, 'su ergastolo ostativo legislatore intervenga, non vanificare anni lotta'

Pd: Occhetto, ‘addio Zingaretti notizia tragica per sinistra, massacro interno al partito’

Condividi questo articolo:

Roma, 4 mar. (Adnkronos) – “E’ una notizia tragica per la sinistra”. Lo dice Achille Occhetto all’AdnKronos, commentando l’annuncio delle dimissioni dalla segreteria del Pd di Nicola Zingaretti. “Esprimo solidarietà a Zingaretti – aggiunge l’ultimo segretario del Pci – . Comprendo la tensione che si sente per il massacro interno al partito, collegato con l’esterno e con pezzi dell’informazione”.

Quello che sta succedendo “dipende dal fatto che non si è voluto fare i conti con nascita del Pd, che è nato da una fusione a freddo tra apparati”. “Abbiamo assistito a una lotta di potere, signori della guerra che hanno preferito le esigenze personali, invece di mettere in campo idee, attraverso il dibattito” per riformare la sinistra.

“Tutto questo, quanto sta avvenendo all’interno del Pd è grave per la sinistra, spero in scatto di orgoglio che faccia comprendere quale è la posta in gioco, il futuro del paese”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net