ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Olimpiadi: marciatrici azzurre Palmisano e Giorgi, ‘cinesi favorite ma noi ci siamo’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Dopo la tripletta dei Mondiali di Doha, e sulla base dei riscontri di questa stagione, si profila un nuovo Cina vs resto del mondo. “Le favorite sono loro tre – continua Giorgi, sulla stessa linea di pensiero di Palmisano – la neo primatista del mondo Yang (1h23:49), la campionessa olimpica e mondiale in carica Liu (1h24:27), l’argento di Doha Qieyang (1h24:45). Andando così forte, almeno sulla carta basterebbe gestire tutto il vantaggio che hanno sul gruppo delle atlete da 1h27-1h28. Noi siamo in quella fascia. Ma la gara va fatta e può accadere di tutto. Me l’aspetto tattica nei primi 10-12 km”. Nella “venti” al femminile il terzetto azzurro è completato da Valentina Trapletti, quest’anno a un secondo dal personale con 1h29:58 a Grottaglie.

Ultima gara del programma su strada (e dell’intera Olimpiade per l’atletica) è invece la maratona maschile, nella mattinata di domenica, alle 7 giapponesi (mezzanotte in Italia). Il mondo guarda il keniano primatista del mondo Eliud Kipchoge, l’Italia spera in Eyob Faniel, recordman con il crono di 2h07:19 realizzato lo scorso anno a Siviglia.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net