ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Palermo (FieraMilano), 'pronti a far ripartire macchina organizzativa'-Motomondiale: Marquez, 'bella sensazione essere di nuovo in MotoGp'-Covid: Rolfi, 'riaperture rimettono in moto filiera agroalimentare lombarda'-Covid: Aria, nessuno sbilanciamento nel modello organizzativo-Governo: Tajani, 'no a patrimoniale e a divisioni su temi etici'-Covid: Tajani, 'accelerare riaperture impianti sportivi e spettacoli all'aperto'-Recovery: Tajani, 'pieno sostegno, 40 per cento per Sud e puntare su Ponte Stretto'-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve (2)-Covid: nuovo decreto per riaperture dal 26/4-Covid: Cecchetti (Lega), 'bene aperture annunciate, la Lombardia è pronta'-Tecno, greentech company diventa caso di studio alla Federico II di Napoli-**Covid: Aria, 'processi acquisto ancora frammentati, ma società ha meno di 10 mesi'**-Covid: Tajani, ‘riapertura cambio passo, merito anche di Fi’-**Covid:chef Locatelli(Masterchef)'ok riaperture ma non estendere orario serale grave errore'**-**Covid:chef Locatelli(Masterchef)'ok riaperture ma non estendere orario serale grave errore'** (2)-Monza: sorpreso a spacciare nei pressi stazione ferroviaria, arrestato-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (2)-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (3)

Napoli: Mastella, ‘senza area di centro Pd e M5S non vinceranno mai’

Condividi questo articolo:

Roma, 4 mar. (Adnkronos) – “Faccio parte di quella ‘accozzaglia’ che ha partecipato alla clamorosa vittoria della coalizione di De Luca alle regionali, senza l’apporto dei 5 Stelle. Che, peraltro, vorrei ricordare allo sconosciuto improvvido e maleducato parlamentare pentastellato, che la formula senza fantasia di Pd, 5 Stelle e Leu (espressione quest’ultima solo parlamentare) è uscita sconfitta ovunque si sia presentata. La Liguria e l’Umbria lo testimoniano”. Così il leader di Noi Campani, Clemente Mastella, dopo che ieri, a margine del tavolo del centrosinistra sulle comunali a Napoli, Luigi Iovino dei 5 Stelle ha detto che “sarebbe inaccettabile una coalizione accozzaglia come quelle che hanno caratterizzato le ultime regionali”.

“Oggi, conclusa l’esperienza Conte, alla quale abbiamo dato il nostro contributo, l’alleanza che Saracino sogna per Napoli con Fico candidato (ma chi lo ha indicato?), sarebbe il frutto di due debolezze, Pd e 5Stelle, che avrebbe meno voti che altrove, data anche la presenza ragguardevole nella città di Antonio Bassolino, che si muove nella stessa area consensuale ed oltre. Il segretario napoletano del Pd e il parlamentare pentastellato, presente ieri alla riunione napoletana, ignorano che i dati regionali raccontano che i partiti di centro doppiano o triplicano i voti dei 5 Stelle”.

“Un partito che, oggi, anche a Napoli, e dovunque, è gonfio di spinte centrifughe, e le intese che Sarracino vuole fare con i vertici garantiscono sempre meno l’adesione di un elettorato in fuga. È singolare, poi, che, a Napoli, anziché fare la proposta di un candidato del Pd, maggiore partito della coalizione, invochi la legittimazione di Fico. Senza l’area di centro, il Pd ed i 5 Stelle, non solo in Campania, ma in Italia, non vinceranno mai. La nostra idea è che a Napoli ed in tutte le realtà della Campania, l’alambicco politico distilli la stessa formula vincente di De Luca”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net