Nadef: Conte, ‘calo Pil sotto doppia cifra’

Condividi questo articolo:

Roma, 29 set. (Adnkronos) – “A dispetto di una pandemia che sta producendo una recessione globale, l’Italia sta mostrando una resilienza, anche economica, se teniamo conto dell’ultimo ventennio perduto, un ventennio che ci vedeva sempre sotto alla media Ue per crescita. Oggi il bilancio è molto pesante ma abbiamo note positive”. Lo dice il premier Giuseppe Conte rispondendo a una domanda sulla Nadef, rispondendo alle domande dei cronisti a margine delle delle dichiarazioni congiunte con la presidente della Confederazione svizzera Simonetta Sommaruga.

“Il calo del Pil è molto pesante ma ragionevolmente, secondo le previsioni più accreditate – premette -saremo sotto la doppia cifra, e questo è un elemento di conforto. Poi ci sarà l’effetto rimbalzo l’anno prossimo, dovremo crescere molto. Poi questi sono numeri, e i numeri non danno certo il quadro di una situazione che è complicata e difficile: c’è una fascia della popolazione in larga sofferenza, ci sono settori in ripresa e altri in grande difficolta, lavoratori senza cig, i numeri non possono fotografare la realtà molto difficile che stiamo attraversando”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net