ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fidanzati morti in garage a Napoli, il padre di lui si toglie la vita-Ia, Ferri (Ey): "Cambierà l’80% delle professioni nei prossimi cinque anni"-Sostenibilità, concorso EvolveArt: premiate le 8 opere vincitrici-Mahmood, 'Nei letti degli altri' è Disco di Platino-Stop social per under 16 e 'paletti' ai baby influencer: la bozza del ddl-Biden: "Vergognosa richiesta Corte penale internazionale mandato arresto per Netanyahu"-Y7, Ferri (Ey): "E' necessario cambiamento di sistema senza perdere di vista esigenze società"-"Lo chiamate ancora Twitter o X?", la domanda del finto Musk scatena i social-Studentessa romana violentata su nave da crociera, arrestati 3 francesi arrestati-Lavoro, Unobravo: +109,7% malessere psicologico, per 8 italiani su 10 rischio burnout-Ia, Deiana: "Il grande gioco-parte prima, la promessa', il mio libro su scenari trasformazione"-Cannes 2024, il ritorno di Demi Moore con il body-horror 'The Substance'-Controllo qualità farmaci, a Merck Italia gli About Pharma Digital Awards-Ingegneri clinici, 'convegno Aiic di riferimento su tecnologie per Ssn'-Incidente a Barletta, auto contro guardrail: morta bimba di 8 mesi-Ostia, polemiche per chioschi "impacchettati" e lidi storici chiusi-G7, Pelino (Y7): "Periodo storico denso di sfide per giovani"-Food: ecco Streg8, nuovo cocktail con Liquore Strega, Bitter 900 Rosso e Chin8 Neri-G7, Tajani apre summit Youth 7: "Ascolto giovani fondamentale per affrontare sfide"-Ciampino, 27enne trovata morta a casa del capo: si attende autopsia

Morto Gordon Moore, pioniere e filantropo Silicon Valley: aveva 94 anni

Condividi questo articolo:

Washington, 25 mar. (Adnkronos) – Il pioniere e filantropo della Silicon Valley, cofondatore di Intel, Gordon Moore è morto all’età di 94 anni alle Hawaii. Aveva iniziato a lavorare sui semiconduttori negli anni ’50 ed era noto anche per aver predetto che le capacità di elaborazione del computer sarebbero raddoppiate ogni anno – successivamente riviste a ogni due – un’intuizione conosciuta come Legge di Moore.

Quella “legge” divenne il fondamento per l’industria dei processori per computer e influenzò la rivoluzione dei PC. Due decenni prima dell’inizio della rivoluzione informatica, Moore scrisse in un articolo che i circuiti integrati avrebbero portato “a meraviglie come computer domestici – o almeno terminali collegati a un computer centrale – controlli automatici per automobili e apparecchiature di comunicazione portatili personali”.

Nel 1968 Moore e Robert Noyce fondarono l’Intel. Il lavoro di Moore ha contribuito a guidare un significativo progresso tecnologico in tutto il mondo e ha consentito l’avvento dei personal computer e di Apple, Facebook e Google. “Tutto quello che stavo cercando di fare era trasmettere quel messaggio, che mettendo sempre più cose su un chip avremmo reso tutta l’elettronica più economica”, ha detto Moore in un’intervista del 2008. La Intel Corporation ha reso omaggio al suo co-fondatore, scrivendo su Twitter: “Abbiamo perso un visionario”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net