Manovra: Borghi (Pd), ‘sciopero eccessivo, noi lavoriamo per il dialogo’

Condividi questo articolo:

Roma, 7 dic (Adnkronos) – “Lo sciopero generale in questa fase è oggettivamente una scelta eccessiva. Si fatica, sinceramente, a comprendere le ragioni di una simile scelta”. Lo ha detto il deputato Enrico Borghi, componente della segreteria Pd, a Rai News 24.

“La manovra ha un carattere espansivo e destina risorse ingenti alla crescita e al lavoro e se per una parte del sindacato esistono aspetti non accettabili ci si confronti. Ritengo che, soprattutto oggi, sia interesse comune avere un confronto senza pregiudiziali che consenta di superare eventuali ostacoli pensando al bene collettivo”, ha aggiunto.

“L’unità del Paese in questo frangente sta producendo risultati importanti, non prevalgano, a tutti i livelli, antichi usi e vecchi riflessi. Quanto ottenuto può essere vanificato nel giro di pochissimo, visto la complessissima situazione internazionale. Noi lavoreremo perché prevalgano le ragioni del dialogo e dell’unità”, ha concluso.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net