ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Bce: Lagarde, 'non vedo a breve condizioni per aumento tassi'-Consulta, Corte: "Sanatoria regionale dighe illegittima, violano autorizzazione paesaggistica"-Pd: Letta, 'da Agorà uscirà futura coalizione, proseguono fino a primavera'-**Bce: Lagarde, 'credo che Pepp finirà a marzo 2022'**-Pensioni: Letta, 'dal governo prime risposte, ma si farà riforma di lungo periodo'-Omofobia: Letta, 'noi ce l'abbiamo messa tutta, dialogo ci è stato negato'-Bce: Lagarde, 'continua forte ripresa Eurozona, ma slancio rallentato'-Bce: Lagarde, 'inflazione aumenterà ancora poi calo in 2022'-Omofobia: Letta, 'alle elezioni italiani diranno se Italia deve essere come la Polonia'-Manovra: Letta, 'soddisfatti, parole chiave sono nel nostro Dna-Governo: Letta, 'elezioni anticipate? Priorità è uscire da pandemia''-**Omofobia: Letta, 'reazione sguaiata Iv la dice lunga, hanno qualcosa da nascondere'**-**Paralimpiadi: Pechino 2022, Giacomo Bertagnolli sarà il portabandiera azzurro**-Omofobia: Letta, 'Italia allineata a Polonia e Ungheria, orgoglioso di stare dall'altra parte'-Omofobia: Letta, 'voto segreto una forzatura, non aveva senso'-Paralimpiadi: Pancalli, 'Bertagnoli campione straordinario, rappresenta presente e futuro Cip'-Omofobia: Letta, 'impossibile trattare con chi voleva solo affossare Ddl'-Omofobia: Letta, 'ieri sancita rottura anche di fiducia, con Iv? A tutto campo'-Omofobia: Letta, 'Forza Italia dov'è? sta con Orban o con Von der Leyen?'-**Omofobia: Letta, 'prova generale di giochini per il Quirinale, io dico stop'**

**Mafia: moglie Dell’Utri, ‘per noi finisce un incubo, a Palermo esiste giudice’/Adnkronos** (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Per Miranda Dell’Utri, con la sentenza d’appello di ieri pomeriggio, “finisce un incubo”, “adesso si ricomincia, sia da parte nostra che da parte sua”. E ricorda che i giudici nella sentenza hanno anche “hanno tolto l’espatrio”, “così, finalmente, può farsi un po’ di vacanza, visto che dal 2014 non ha fatto un solo giorno di vacanza”.

E parlando all’Adnkronos della condanna a sette anni per concorso esterno, si sfoga: “Si è fatto il carcere ingiusto che nessuno gli ripaga. Ha rischiato anche la vita, con la sepsi in carcere. Ma stiamo scherzando? E’ stata ua cosa drammatica”. Poi ringrazia i suoi legali “che sono stati bravissimi” che “sono stati in grado di ricostruire e tirare fuori le vergogne di questa accusa”. “I pg dicevano ‘si può dedurre che’, ma mica si può fare un processo sulle deduzioni. Una cosa fuori dal mondo che un pg porti davanti a una corte una cosa così opinabile. Sono grata a questo giudice Pellino non solo per mio marito ma anche per i generali Mori, Subranni e per il colonnello De Donno”. “Adesso aspettiamo la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo”, dice. “Perché c’è ancora in ballo il ricorso dei nostri legali”.

(di Elvira Terranova)

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net