ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Farmaceutica, a Gsk Italia bollino di 'Health friendly company'-Calcio: l'Istituto di Medicina dello Sport al servizio delle squadre Lega Pro-Covid: Mura (Pd), 'riapertura attività avvenga in sicurezza per lavoratori'-Tennis: Atp Montecarlo, Fognini ai quarti-**Libri: ‘Per niente al mondo’, il nuovo romanzo di Ken Follett in uscita il 9 novembre**-Tennis: Atp Montecarlo, Nadal supera Dimitrov e vola ai quarti-**Tv: Mario Giordano, 'mia troupe aggredita con catene di ferro, siamo al far west'**-**Tv: Mario Giordano, 'mia troupe aggredita con catene di ferro, siamo al far west'** (2)-Calcio: Mancini, 'pubblico agli Europei? Spero che l'Italia riparta prima'-**Pd: Letta incontra fondatore Open Arms, 'bello scambio di idee'**-Milano: Pagliarini, 'Albertini? E' bravo, nel match con Sala vincerebbe lui'-**Covid: cabina regia con Draghi su aperture alle 11**-**Governo: Cerasa (Il Foglio) , ‘chi parla di complotto Conte non sa giustificare sue idee’**-**Russia: Mosca, 'stiamo preparando risposta a sanzioni Usa, a breve l'annuncio'**-Covid: Ultimo, il tour negli stadi rinviato all'estate del 2022-Def: P.Chigi, debito/Pil al 159,8% nel 2021, deficit vola per sostegno economia-Tennis: Atp Montecarlo, Djokovic eliminato agli ottavi da Evans-Covid: Scotto, 'sfiducia Speranza? servono 63 firme, da Meloni solo ammuina'-Droga: assolto carabiniere Casamassima, fu teste-chiave caso Cucchi-L'ex ministro Fioramonti: "Complotto contro Conte? Bettini crea martire per avere candidato premier al centrosinistra"

Mafia: arresti Palermo, boss organizzavano lista civica per le amministrative Misilmeri

Condividi questo articolo:

Palermo, 27 mag. (Adnkronos) – Avevano pensato a una vera e propria lista civica in vista delle amministrative di Misilmeri (Palermo) del 2020 “senza partito”, come emerge dalle intercettazioni. Una lista con “i cristiani giusti”, con la gente giusta. E’ quanto emerge dall’operazione antimafia condotta dai Carabinieri di Palermo che all’alba di oggi hanno arrestato otto persone, ritenute vicine ai clan di Misilmeri e Belmonte Mezzagno. Come spiega il Comandante provinciale dei Carabinieri, generale Arturo Guarino, all’Adnkronos, avere una lista civica con candidati propri ed eventualmente degli eletti “avrebbe potuto influenzare le scelte dell’amministrazione”.

Insomma, i boss volevano creare una propria lista per potere trarre i propri vantaggi. Niente più appoggi a questo o quel politico, ma i propri candidati.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net