M5S: Taverna, ‘trasparenza e merito per nomine pubbliche’

Condividi questo articolo:

Roma, 31 ott. (Adnkronos) – “Due principi cardine del Movimento 5 stelle, che trovano consacrazione nella Costituzione, sono la trasparenza e la meritocrazia. Essi devono trovare espressione a tutti i livelli, soprattutto a quelli più alti, a partire dalle nomine dei vertici apicali delle partecipate pubbliche che, quindi, devono avvenire a seguito di una procedura pubblica e non più in segrete stanze. Solo in questo modo si può garantire trasparenza e merito. Non di certo trasferendo la scelta da una stanza ad un’altra stanza”. Lo ha affermato la senatrice M5S Paola Taverna, vicepresidente del Senato, intervenendo alla riunione romana su Zoom, propedeutica agli Stati generali del Movimento del 14 e 15 novembre.

“Il problema -ha aggiunto- non è chi le fa le nomine, ma come le si fa. Perciò occorre una legge che definisca un metodo. I governi cambiano, le leggi restano”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net