M5S: Lezzi, ‘in Puglia con Emiliano, ci svendiamo, è di moda l’incoerenza’

Condividi questo articolo:

Roma, 26 nov. (Adnkronos) – “Il M5S Puglia è entrato nella maggioranza di Emiliano. Tutti tranne Antonella Laricchia che ha deciso semplicemente di rispettare gli elettori che si sono già espressi e non dovrebbero essere né traditi né usati”. Così, in un post al vetriolo su Facebook, la senatrice del M5S Barbara Lezzi.

“I 4 consiglieri eletti al grido ‘Mai con Emiliano’, fervidi sostenitori dell”andiamo da soli altrimenti non ne entra di noi neanche uno’, hanno deciso, con capo politico e un ministro (così si dice), di aderire al programma di Emiliano – dice Lezzi chiamando in causa Vito Crimi ed Alfonso Bonafede – di avallare il suo sistema e, soprattutto, di ignorare quella consistente parte di attivisti che non era e non sarà favorevole. Oggi, per questo accordo siglato lontano da tutti, Cristian Casili è stato eletto vice presidente del consiglio in quota maggioranza lasciando, peraltro, quella in quota minoranza a disposizione della destra”, incalza Lezzi.

“Si sprecheranno i già sentiti richiami alla responsabilità, al bene dei pugliesi e la famigerata azione che ci deve vedere ‘incidere da dentro’. Tutte chiacchiere in libertà perché il m5s, in Puglia, non ha alcun potere negoziale. Tutte chiacchiere buone per nascondere l’agire di chi ha scelto di vendere se stesso e di intraprendere l’opera d’assuefazione che, fino ad ora, ha visto come unica voce fuori dal coro il M5S”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net