M5S: Lezzi, ‘in Puglia con Emiliano, ci svendiamo, è di moda l’incoerenza’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “I 4 consiglieri andranno a sedere in giunta con un imputato e un’indagata scelti da Emiliano, quello più ‘grillino’ di tutti come viene definito da giornaloni e giornalini. Si tratta di Maurodinoia e Pentassuglia, due neo assessori pugliesi. Indagata la prima con richiesta di rinvio a giudizio per corruzione e imputato l’altro per ‘Ambiente svenduto’ nell’ambito dell’ ex-Ilva. Siamo piuttosto lontani da quel modello di M5S che pretendeva attente valutazioni su questi aspetti che dovevano tener conto dell’opportunità politica”.

“Ve le ricordate le nostre bacheche piene dell’insegnamento di Borsellino, vero? Questo è il ritorno all’assuefazione a certe notizie – accusa la senatrice salentina -. Tanto son tutti uguali si tornerà a dire e quei tutti saranno autorizzati, da una parte del M5S silente, a tornare a far un po’ come pare a loro. Di fatto, in Puglia, già lo fanno. Non ho visto indici puntati sulla situazione sanitaria fuori controllo, sui vaccini anti influenzali mancanti anche per categorie a rischio e su altro ancora. Ora va tutto bene. Beh, potevano imporsi prima delle elezioni e andare in coalizione con il centro-sinistra anziché fare gli eroi per tradire, con tanto di cappello per raccogliere le briciole, il mandato che i cittadini hanno conferito al M5S. E no, ora viene fuori che tra tutte le liste di Emiliano rischiavano di non essere eletti. E allora prendiamo in giro tutti e chissenefrega intanto ci accomodiamo in maggioranza con i voti di chi Emiliano non lo vuole”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net