ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Aspi: fonti, cessione controllo Cdp proposto da società e Atlantia a luglio**-Varese: domani questura inaugura sala per ascolto vittime reati di genere-Aeroporti: dipendenti ex Sea Handling, 'a rischio 550 famiglie, aiutare indotto'-Digital Value: acquista il 51% di Dimira-**Aspi: Atlantia, 'imposizione dell'obbligo di cederla a Cdp esula da facoltà concedente'**-Aspi: Atlantia al Governo, sempre coerenti con impegni assunti il 14/7-Camorra: i 3 no della Camera ai pm su Cosentino, così il centrodestra si spaccò/Adnkronos-Camorra: i 3 no della Camera ai pm su Cosentino, così il centrodestra si spaccò/Adnkronos (3)-Berlusconi: compleanno in quarantena, centinaia di auguri e spegne candeline-Emilia Romagna: ritorna lo storico panificio a Santarcangelo-Mostre: Intesa Sp sponsor prima monografica dedicata ad Artemisia Gentileschi-Gf Vip, Brosio: "Ho rischiato di entrare nella Casa da positivo, tamponi erano negativi"-Confindustria: Landini, 'combattere la precarietà nel lavoro'-Milano: vicesindaco su protocollo abusivismo, 'siamo con cittadini onesti'-Flowe, spazio a temi green sui social e 30mila kg di plastica raccolti-Covivio: inaugura a Milano suo spazio di 'pro-working' con 400 postazioni-Cosentino assolto in appello: "9 anni di inferno, finalmente è finita"-Terrorismo: sindaco Bulciago, 'felice per bambini Brignoli, spero torneranno qui'-Confindustria: Furlan, 'bene appello Bonomi per Patto vero per sviluppo e lavoro'-Lecce, legale famiglia di Daniele: "Movente assurdo, tutto ancora più inaccettabile"

Libano: Unicef, ‘traumi per i bambini dalle esplosioni Beirut’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “L’appello comprende tre pilastri principali: Il primo: tenere i bambini al sicuro. Questo include: la salute mentale e il sostegno psicosociale per aiutare i bambini e le loro famiglie a riprendersi da un trauma. Questo avviene con kit psicosociali per bambini e genitori; allestimento di spazi a misura di bambino nelle aree colpite; sostegno più specializzato – dice Unicef — servizi per proteggere i bambini dalla violenza di genere e con la fornitura di kit igienici, come ad esempio assorbenti; sussidio in contanti una tantum per assicurare che le famiglie più vulnerabili dal punto di vista economico possano soddisfare le esigenze di base dei loro figli”.

“Secondo: riabilitare i servizi essenziali di base che proteggono i bambini. Molte case non hanno ancora accesso ad acqua sicura e sufficiente per bere, cucinare e per l’igiene personale, quindi la risposta comprende la riparazione degli impianti idrici e dei servizi igienici – dice Unicef – L’appello riguarda la riabilitazione di 16 centri di assistenza sanitaria di base danneggiati, che servono 160.000 persone e le dotano di beni di prima necessità, compresi i tanto necessari dispositivi di protezione personale per gli operatori sanitari e gli operatori in prima linea, che stanno rispondendo contemporaneamente alla pandemia da Covid 19”. “E, cosa fondamentale per i bambini, la riabilitazione delle scuole danneggiate e la garanzia che i bambini le cui case sono state danneggiate possano continuare ad imparare – sia in classe, sia attraverso l’apprendimento a distanza imposto dal Covid”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net