ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Oscar 2021, Laura Pausini canterà alla cerimonia-Pd: Furfaro, 'Agorà abbiano potere decisionale per superare degenerazione correnti'-Pd: Marcucci, 'bene Letta su priorità imprese e lavoro'-Alitalia: da gavetta a cloche, addio a Cempella il manager che portò compagnia in utile /Adnkronos (2)-Arte: per la prima volta i disegni della famiglia Bibiena in mostra a New York (2)-**Pd: la scossa da sezione Torbellamonaca, 'partito Ztl? fa incazz..., noi qua sempre stati'**-Pd:'Benifei, 'noi partito di chi lavora, 'lascito' per giovani da tasse a eredità miliardarie'-Alitalia: morto l'ex ad Domenico Cempella-Pd: Verini, 'sostegno Draghi con nostra identità e forze centrosinistra'-Grillo jr al pm: "Non fu violenza sessuale ma sesso consenziente"-Pallavolo: Manfredi (Fipav), 'aperture 1 maggio? Spero finali Champions con il pubblico'-**Olimpiadi: Manfredi (Fipav), 'non fare Giochi Tokyo sarebbe disastro dal punto di vista tecnico'**-Pd: Mauri, '2021 sia anno legge cittadinanza, diamo battaglia con alleati Conte II e giovani '-Calcio: Laporta 'convinto' della permanenza di Messi, 'farò di tutto'-**Pd: Calenda a Letta, 'dialogo con M5S? e allora in cosa nuovo centrosinistra?**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'** (2)-Pd: D'Elia, 'Odg in Assemblea, allarme rosso Paese su partecipazione donne'-Roma: Renzi, 'su dirigente Miur gogna mediatica, non è da Paese civile'-Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Addams' / Adnkronos

Inter-Atalanta 1-0, gol di Skriniar e fuga scudetto continua

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – L’Inter batte l’Atalanta 1-0 nel posticipo della 26esima giornata e prosegue la fuga scudetto. Nella sfida tutta nerazzurra, la capolista conquista i 3 punti con il gol di Skriniar: il difensore fa centro al 54′ risolvendo una mischia dopo un corner. Destro preciso a fil di palo, palla in rete e vittoria pesantissima per la formazione di Conte, che conquista la posta piena al termine di un match di grande sofferenza. L’Atalanta gioca una gara in costante proiezione offensiva, con il possesso del pallone nella metà campo avversaria.

I bergamaschi producono almeno 4 palle gol, sbattendo ripetutamente su Handanovic. Il portiere dell’Inter è perfetto al 39′, quando respinge un colpo di testa di Zapata, e si fa trovare attento nella ripresa quando viene chiamato in causa. Zapata sbaglia un rigore in movimento, Muriel non riesce ad angolare la conclusione, Pasalic non trova la porta dopo un’azione manovrata: l’Atalanta gioca ma non segna, il bunker dell’Inter resiste. La capolista sale a 62 punti, mantenendo le 6 lunghezze di vantaggio sul Milan. L’Atalanta, ferma a 49, scivola al quinto posto, fuori dalla zona Champions.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net