ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali'-Centrodestra: Berlusconi, 'no liquidazione Fi, nostri valori centrali' (2)-Centrodestra: Berlusconi, 'no fusioni a freddo ma due anni per costruzione dal basso' (2)-Governo: Berlusconi, 'sostegno a Draghi, riforma fiscale indispensabile'-**Fi: Berlusconi, 'io in campo e intendo rimanerci'**-Centrodestra: Berlusconi, 'mia famiglia coinvolta? Miei figli non si occupano di politica'-Centrodestra: Berlusconi a Salvini e Meloni, 'da qui a 2023 costruire partito unico'-Roma: Gualtieri, 'tanta partecipazione ai gazebo, fieri e orgogliosi di primarie'-Roma: Gualtieri, 'soglia 50mila votanti? importante è larga partecipazione'-Arte: è morto Allen Midgette, il pittore della Factory di Warhol che recitò per Bertolucci-**Roma: comitato Caudo, violazioni ad alcuni seggi primarie**-Roma: Pd romano, 'oltre 1000 volontari in 187 gazebo, bella giornata democrazia'-Centrodestra: Gelmini, 'sì a grande partito repubblicano'-M5S: Azzolina, 'rapporti Grillo-Conte buoni, auspico ritorno Di Battista'-Roma: Zingaretti, 'ho votato al gazebo di pizza Mazzini, buon voto a tutti'-Centrodestra: Tajani, 'no fusioni a freddo ma progetto di governo per Paese'-Roma: Calenda sarcastico sui social, 'primarie aperte? daje...'-Pd: Braga, 'buone primarie a Roma e Bologna, grazie a volontari'-Lavoro: Fratoianni, 'schiacciati diritti, rischio tensioni per stop blocco licenziamenti'

Gruppo Onorato, Federmar: sciopero 24 ore il 23 maggio, pronti a stop a oltranza

Condividi questo articolo:

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – Sciopero di 24 ore dei lavoratori del gruppo Onorato il 23 maggio con la possibilità di andare avanti a oltranza. A proclamarlo è la Federmar Cisal che ha comunicato le modalità dell’astensione dal lavoro: personale di terra: 24 ore con inizio alle ore 17 del 23 maggio 2021; personale navigante traghetti passeggeri 24 ore con inizio alle ore 16 del 23 maggio 2021; personale navigante traghetti merci 24 ore con inizio alle ore 00.00 del 23 maggio 2021. “Lo sciopero, ovemai lo stato delle cose dovesse ulteriormente aggravarsi potrebbe proseguire ad oltranza”, dichiara il segretario generale Alessandro Pico.

“Pur mantenendo lo stato di agitazione, la Federmar Cisal congiuntamente alla Cisal Trasporti aveva rinviato lo sciopero del personale navigante ed amministrativo del Gruppo Onorato a seguito della riunione presso il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, tenutasi il 5/5 ultimo scorso. Ad oggi, permangono ed addirittura si aggravano – sottolinea Pico – le motivazioni alla base di una vertenza che, tra tribunali e carte bollate, vede il rischio oramai imminente che 6000 lavoratori di mare e di terra, incolpevoli ed innocenti, non abbiano più garantiti i loro posti di lavoro sulle 39 navi ,16 rimorchiatori e uffici in Italia del gruppo Onorato armatori, ancora più non abbiamo notizie di soluzioni dal tavolo Interministeriale Mise, Mims, Presidenza del Consiglio, Tirrenia in AS, Gruppo Onorato (tavolo che ad oggi esclude colpevolmente le Organizzazioni dei lavoratori). In attesa della decisione del Tribunale di Milano prevista, dopo ulteriore rinvio, per il prossimo 24 maggio sul pronunciamento dello stato di insolvenza del Gruppo e, quindi, sulla conseguente ecatombe occupazionale”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net