Enel: lancia con successo ‘sustainability linked bond’ da 500 mln sterline

Condividi questo articolo:

Roma, 13 ott. (Adnkronos) – Enel Finance International, società finanziaria di diritto olandese controllata da Enel, ha lanciato oggi sul mercato in sterline un ‘Sustainability-Linked bond’ single-tranche rivolto agli investitori istituzionali per un totale di 500 milioni di sterline, pari a circa 550 milioni di euro. L’emissione, garantita da Enel, ha ricevuto richieste in esubero per quasi 6 volte, totalizzando ordini per un importo pari a circa 3 miliardi di sterline ed una partecipazione significativa di Investitori Socialmente Responsabili (Sri), permettendo al gruppo Enel di continuare a diversificare la propria base di investitori.

Il successo dell’emissione sui mercati, si legge in una nota, è un chiaro segnale di riconoscimento della strategia sostenibile del Gruppo e della sua capacità di generare valore contribuendo al conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibili (‘Sdg’) fissati dalle Nazioni Unite. Il valore della sostenibilità si è riflesso ancora una volta sulla domanda e sulle meccaniche di pricing dell’emissione, consentendo ad Enel di ottenere un vantaggio economico di circa 15 bps rispetto ad una emissione obbligazionaria priva di caratteristiche sostenibili.

L’emissione, la prima nel suo genere sul mercato in sterline, è volta a soddisfare l’ordinario fabbisogno finanziario del Gruppo e segue l’adozione da parte di Enel di un ‘Sustainability-Linked Financing Framework’, il primo documento a livello mondiale che presenta l’intera strategia finanziaria ‘Sustainability-Linked’ tramite molteplici soluzioni di finanziamento (commercial papers, prestiti ed emissioni obbligazionarie), integrando pienamente la sostenibilità nel piano di finanziamento globale del gruppo. Il Framework è in linea con i ‘Sustainability-Linked Bond Principles’ dell’International Capital Market Association (Icma) e con i ‘Sustainability-Linked Loan Principles’ della Loan Market Association (Lma), come certificato dal ‘Second-Party Provider’ Vigeo Eiris.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net