ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mantova: clienti in orario di coprifuoco, questura chiude locale per 5 giorni-Cremona: aveva favorito l'induzione alla prostituzione di una giovane, arrestata-Recovery: Eni, condividiamo obiettivi di fondo e molte scelte compiute in Pnrr-Csm: Gasparri, 'Mattarella faccia conoscere suo pensiero, azioni Morra inaccettabili'-Galli: "No immunità di gregge con questi vaccini covid"-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento'-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento' (2)-Eni: obiettivi crescita in piano prevalentemente organici, si guarda a opportunità in rinnovabili-Covid: Laforgia, 'Italia combatta per stop a brevetti vaccini'-Libia: terminato interrogatorio comandante ferito, Giacalone lascia la Capitaneria-Covid: Von der Leyen, 'bene vaccinazioni, step successivo bambini e adolescenti'-Ple: Patamia, 'c'è bisogno di politica autenticamente liberale'-Covid: Von der Leyen, 'contratto Ue per 1,8 mld di dosi Pfizer per 2021-2023'-Covid: Occhiuto, 'stop coprifuoco da metà maggio'-Milano: Lega in presidio davanti a Palazzo Marino, 'italiani discriminati da Sala'-Eni: società, produzione idrogeno blu soluzione più conveniente in breve-medio termine-Reale (Anm): "Governo incapace di fare riforma, sì al referendum"-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (2)-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (4)-Ple: Toti, 'anima importante storia politica italiana'

Droga: assolto carabiniere Casamassima, fu teste-chiave caso Cucchi

Condividi questo articolo:

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – Il gup di Roma ha assolto dall’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio, con la formula ‘perché il fatto non sussiste’, l’appuntato dei carabinieri Riccardo Casamassima, il teste chiave che con le sue dichiarazioni nel 2016 ha consentito la riapertura dell’inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi. Assolta, al termine di un’udienza in rito abbreviato, anche la compagna di Casamassima, Maria Rosati.

I fatti si riferivano al 2014, quando il nome di Casamassima spuntò in un’intercettazione a carico di altri indagati nell’ambito di un’indagine per un giro di estorsione. Il pm aveva chiesto una condanna a 3 anni per il carabiniere e a 2 anni e mezzo per la sua compagna.

“Siamo molto soddisfatti per questo risultato” affermano all’Adnkronos i difensori di Casamassima e Rosati, l’avvocato Serena Gasperini e Daniele Fabrizi – questa indagine, sin da subito ci era sembrata forzata e fantasiosa”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net