ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Superlega: Premier League, 'valutiamo tutte le azioni per impedirne lo sviluppo'-**Superlega: lo scrittore de Giovanni, ‘non è la lega dei ricchi ma dei poveri, è l’anticalcio’**-Superlega: Mihajolovic, 'è solo questione di soldi, a quei club piace vincere facile'-Libri: 'Il Margine', nasce un nuovo marchio editoriale Erickson-Libri: 'Il Margine', nasce un nuovo marchio editoriale Erickson (2)-Calcio: Gravina eletto nel comitato esecutivo Uefa, 'riconoscimento alla politica Figc'-Superlega: Ranieri, 'favole come il mio Leicester sono il bello del calcio'-**Pd: Letta incontra Aboubakar Soumahoro, 'proposto far parte lavoro Agorà'**-Grillo: Stefano (Pd), 'cosa pensa Conte del video garante M5S?'-Monoclonali contro varianti, Ad Gsk Italia: 'Parma in prima linea'-Salute, (Sige): “Mangiare gluten free per dimagrire? Un errore”-Salute, Sige: "Per diagnosi celiachia adulto ruolo gastroscopia da rivedere"-Rivolutzione, servizio per aiutare piccole attività in crisi e con poche risorse a rialzarsi-**Fotografi: è morto Pavel Dias, fotografo della Primavera di Praga**-Libri: Opere di Mario Lattes, scritti editi e inediti per la prima volta insieme a 20 anni dalla morte-Libri: Opere di Mario Lattes, scritti editi e inediti per la prima volta insieme a 20 anni dalla morte (2)-Grillo: Bonafè (Pd), 'prendere distanza senza se e senza ma da violenza'-Narrativa come cura, progetto Novo Nordisk per pazienti diabetici-Superlega: Pirlo, 'Agnelli spiegherà nei dettagli il progetto, abbiamo fiducia in lui'-Superlega, Guardiola: "Se sconfitta non conta non è sport"

Covid: Fitto, ‘su vaccini serve vero cambio marcia Ue’

Condividi questo articolo:

Roma, 26 feb. (Adnkronos) – “La campagna vaccinale dell’Ue stenta a decollare, mentre una terza ondata sembra ormai in procinto di colpire l’Europa, ma i numeri che oggi abbiamo sono impietosi: su 100 persone Israele ne ha vaccinate 87, il Regno Unito 27, gli Stati Uniti 19 e l’Europa mediamente 6,2, e l’Italia anche meno: 6. Ieri, al Consiglio europeo , anche il premier Draghi ha parlato dei ritardi invitando a non scusare le aziende che non rispettano gli impegni. Non dimentichiamoci che anche sui vaccini, come sulle mascherine e sui dispositivi di protezione, la scorsa primavera, vi sono stati errori e ritardi, e l’obiettivo di vaccinare la stragrande maggioranza dei cittadini europea prima dell’estate sembra essere lontano”. Lo sottolinea il copresidente del Gruppo europeo Ecr-Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto.

“E’ il momento -aggiunge- di un vero cambio di marcia, di risposte concrete su rispetto dei contratti, autorizzazioni dei vaccini, miglioramento della capacità produttiva e logistica. La vaccinazione è l’unica arma che abbiamo per contenere e sconfiggere il virus Covid19, recuperare la nostra quotidianità e permettere una vera e duratura ripresa dell’economia europea”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net