Coronaviru: Bernini, ‘da Bonomi accuse forti ma vicine a realtà’

Condividi questo articolo:

Roma, 31 mag. (Adnkronos) – “Dicendo che questa politica rischia di fare all’Italia più danni del Covid il presidente di Confindustria Bonomi ha fatto un’accusa molto forte ma purtroppo drammaticamente vicina alla realtà”. Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di Fi al Senato.

“È un fatto che i decreti per arginare la crisi -aggiunge- si siano tutti incentrati sull’aumento della spesa corrente senza ancora porre mano agli investimenti, proseguendo così le politiche degli ultimi governi. Dobbiamo essere chiari perché non c’è più tempo da perdere: spendere significa reddito di cittadinanza, quota 100, Alitalia, monopattini, sussidi a pioggia. Investire è invece industria 4.0, sbloccare cantieri, rafforzare sanità scuola e ricerca, più reti digitali. Il problema non è dunque se prendere i fondi del Mes o indignarsi se l’Europa ci chiederà conto di come spenderemo quelli del Recovery Fund: il problema è questo governo incapace di guardare oltre l’emergenza”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net