ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Manovra: Maraio (Psi), 'lotta alle disuguaglianze si fa partendo dalla solidarietà'-Scrittori: è morta Abla Farhoud, autrice 'La felicità scivola tra le dita'-Roma: Bettini, 'mai auspicato stessa fine di Marino per Gualtieri' (2)-Centro: Rotondi, 'al via 'Dctour' con i sindaci in tutta Italia'-Quirinale: Tajani, 'Colle e P. Chigi al c.destra? Perchè no, con Pd sempre stato così'-Manovra: Tajani, 'non è esplosa la maggioranza, niente danni al ceto medio'-Quirinale: Zanda, 'su Ddl interpretazioni fantasiose, dannoso qualsiasi dibattito ora'-Violenza su donne: Regimenti (FI), 'Ddl approvato in Cdm passo in avanti'-Violenza su donne: Regimenti (FI), 'Ddl approvato in Cdm passo in avanti' (2)-Manovra: Iv, 'modifiche su canone suolo pubblico e per gli under 30'-Manovra: Iv, 'emendamenti contro il caro bollette'-Manovra: Marattin (Iv), 'chi vuole buttare fango su di noi ha problemi ben più grandi'-Coldiretti: "Per Natale 3 milioni di famiglie sceglieranno l'albero vero"-Natale: Coldiretti, al via shopping 3 mln alberi veri, 44 euro spesa (2)-Vigili Fuoco: Mattarella, 'punto di riferimento costante nelle situazioni di emergenza'-Vigili Fuoco: Mattarella, 'punto di riferimento costante nelle situazioni di emergenza' (2)-M5s: Fico, 'nessuna subalternità con Pd, Ulivo formula vecchia'-Quirinale: Zanda, 'Mattarella esemplare, mai pensato di condizionarlo'-Didattica inclusiva, la rete dei tredici Atenei lombardi compie 10 anni-Covid: primario Niguarda Milano, 'aumentano ricoveri intensiva, 80% non vaccinati'

Calcio: Pioli, ‘soddisfatto della partita, è difficile giocare contro il Torino’

Condividi questo articolo:

Milano, 26 ott. (Adnkronos) – “Soddisfatto della partita? Tantissimo. È difficile giocare contro il Torino, per noi era la quarta partita in dieci giorni con tanti giocatori che le hanno giocate tutte. Nel secondo tempo non siamo stato dinamici e abbiamo rischiato solo nel finale. Mi è piaciuta la voglia di portare a casa una vittoria difficile ma comunque meritata”. Lo ha detto il tecnico del Milan, Stefano Pioli a Dazn dopo la vittoria per 1-o sul Torino. “Lo spirito di sacrificio di Leao? Non mi sorprendono più, li conosco e li apprezzo tantissimo. Tutta la squadra ha lavorato tantissimo. Il Primo tempo siamo stati un po’ più alti come pressione, nel secondo ci siamo abbassati un po’ e quando succede puoi concedere qualcosa: abbiamo lasciato solo l’occasione a Sanabria e qualcosa sui calci piazzati”.

I sostituti che non fanno rimpiangere i titolari: “Fa parte della nostra mentalità e del nostro lavoro. Se dobbiamo giocare un certo tipo di calcio ci dobbiamo preparare in un certo modo. Giocando ogni tre giorni gli allenamenti sono molto più limitati, ma i giocatori hanno questa voglia di interpretare così le partite. Oggi ci sono stati tantissimi duelli, sono molto soddisfatto della voglia di soffrire e rimanere sempre in partita. Abbiamo avuto un momento più difficile nel secondo tempo, ci siamo ricompattati e l’abbiamo superato”, ha aggiunto Pioli.

Sulla profondità della rosa e la classifica il tecnico rossonero ha poi aggiunto: “Abbiamo tre partite importanti la settimana prossima. Il club e l’area tecnica sono stati bravissimi a costruire un organico così completo. Mi dispiace non aver potuto far rifiatare Leao, sta spendendo tantissimo. Mi auguro che Rebic possa rientrare presto. Dobbiamo continuare ad avere questo spirito e questa generosità. È difficile giocare bene contro il Torino, ci siamo adattati bene ed è stata una buona partita. Le altre partite credo che possano essere partite diverse con avversari che giocano in un altro modo. Non lo sto guardando il Napoli, l’ho visto domenica per la prima volta contro la Roma, ha un allenatore molto forte. La Roma ha una bella squadre con tante soluzioni offensive. Sarà un’altra partita stimolante e difficile in cui potremo dire la nostra”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net