ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Coronavirus: Lombardia, 'anomalia in settimana 35, Iss chiesto dato su stato clinico'-Coronavirus: Fontana, 'problema in algoritmo Rt? molto probabile ma riguarda Iss'-Coronavirus: Moratti, 'bastava sospendere ordinanza, ingiusto attribuirci errore'-Coronavirus: Fontana, 'andremo avanti col Tar, pretendiamo la verità su errore dati' (2)-Coronavirus: Fontana, 'disponibili con governo ma non se accusati ingiustamente' (2)-Coronavirus: Fontana, 'mai sbagliato a dare nostri dati, mai rettificato' (2)-Governo: Orlando, 'larghe intese non praticabili'-Giustizia: Orlando, 'su relazione serve iniziativa governo per dare segnale nuovo'-Governo: Orlando, 'no a maggioranza di volta in volta, serve qualcosa di duraturo'-Governo: Orlando, 'sostituzione Conte strada impercorribile'-Governo: Orlando, 'elezioni catastrofe ma sono strada necessitata, difficili altre soluzioni'-Governo: Orlando, 'Renzi vuole uccidere il Pd, si può fare della strada con lui?'-Governo: Orlando, 'passaggio dal centro a Iv è riformismo, se no voltagabbana...'-Governo: Orlando, 'il rischio elezioni è cresciuto'-Coronavirus: Confcommercio Lombardia, 'chi ha sbagliato paghi, errore costato 600 mln'-Coronavirus: Ciaruffoli (ceo Burgez), 'errore zona rossa altra mazzata per imprenditori'-Governo: Toccafondi, 'invece di cercare costruttori M5s e Pd affrontino temi con Iv'-Coronavirus: Confesercenti Bergamo, 'su zona rossa ultimo errore di lunga catena'

Brexit: stallo nei negoziati, oggi colloquio tra Johnson e Von der Leyen

Condividi questo articolo:

Londra, 5 dic. (Adnkronos) – Entrano in scena i ‘big’ per rompere lo stallo sui negoziati per la Brexit. Lo sottolinea il ‘Guardian’, spiegando che oggi i colloqui entreranno nella fase finale con il passaggio ai negoziati diretti tra il primo ministro britannico, Boris Johnson, e il presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen.

La notizia segue il comunicato congiunto in cui David Frost, capo negoziatore del Regno Unito, e la sua controparte europea, Michel Barnier, hanno dichiarato di non essere riusciti a trovare un’intesa sulle questioni finali, annunciando una pausa al negoziato. Tuttavia non c’è la certezza che Johnson e Von der Leyen trovino la quadra su tutti i punti rimasti in sospeso.

“Dopo una settimana di intensi negoziati a Londra, i due capi negoziatori hanno convenuto oggi che le condizioni per un accordo non sono soddisfatte, a causa di significative divergenze su governance e pesca”, hanno affermato Barnier e Frost nella nota diffusa ieri. “Su questa base, hanno deciso di sospendere i colloqui per informare i loro referenti sullo stato di avanzamento dei negoziati. Il presidente Von der Leyen e il primo ministro Johnson discuteranno lo stato dei lavori domani pomeriggio”, si precisa. Si ritiene che uno dei principali argomenti di contesa riguardi le norme sugli aiuti di Stato.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net