ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Pd: Letta incontra Aboubakar Soumahoro, 'proposto far parte lavoro Agorà'**-Grillo: Stefano (Pd), 'cosa pensa Conte del video garante M5S?'-Monoclonali contro varianti, Ad Gsk Italia: 'Parma in prima linea'-Salute, (Sige): “Mangiare gluten free per dimagrire? Un errore”-Salute, Sige: "Per diagnosi celiachia adulto ruolo gastroscopia da rivedere"-Rivolutzione, servizio per aiutare piccole attività in crisi e con poche risorse a rialzarsi-**Fotografi: è morto Pavel Dias, fotografo della Primavera di Praga**-Libri: Opere di Mario Lattes, scritti editi e inediti per la prima volta insieme a 20 anni dalla morte-Libri: Opere di Mario Lattes, scritti editi e inediti per la prima volta insieme a 20 anni dalla morte (2)-Grillo: Bonafè (Pd), 'prendere distanza senza se e senza ma da violenza'-Narrativa come cura, progetto Novo Nordisk per pazienti diabetici-Superlega: Pirlo, 'Agnelli spiegherà nei dettagli il progetto, abbiamo fiducia in lui'-Superlega, Guardiola: "Se sconfitta non conta non è sport"-Calcio: Pirlo, 'domani torna CR7, ci saranno Buffon e Dybala'-Scuola: Verona (Bti), 'i nostri bus per gli studenti, pronti oltre 24 mila mezzi sicuri'-Libri: al via 'Lettura Day', dal 23 aprile ogni giovedì fino a settembre-Libri: al via 'Lettura Day', dal 23 aprile ogni giovedì fino a settembre (2)-Libri: al via 'Lettura Day', dal 23 aprile ogni giovedì fino a settembre (3)-**Superlega: De Laurentiis smentisce contatti con JP Morgan, 'scorsa notte dormivo'**-**Superlega: Football Forum, 'calciatori non coinvolti, non devono subire conseguenze'**

Basket: team LeBron vince l’All Star Game, la squadra di Durant ko 170-150

Condividi questo articolo:

Atlanta, 8 mar. – (Adnkronos) – Il team di LeBron James si aggiudica l’All Star Game di Atlanta sconfiggendo quello di Kevin Durant per 170-150. La squadra del fuoriclasse del Los Angeles Lakers è trascinata dalla super prestazione di Giannis Antetokounmpo: 35 punti con 16 tiri dal campo e 16 canestri, con un inedito 3/3 dalla lunga distanza. Alla fine per il giocatore greco dei Bucks è arrivato anche il meritato premio di Mvp.

Ottime prove anche di Damian Lillard (32 punti) e Steph Curry, autore di 28 punti con 10/19 al tiro e 8/16 dalla lunga distanza. Con un potenziale del genere – e squadre in parte squilibrate – il risultato è che nonostante la formula rivisitata non ha incentivato nell’ultima frazione la rimonta del Team Durant; battuto in tutti e tre i quarti iniziali e costretto a recuperare 21 lunghezze nell’ultima parte di gara.

Troppi per sperare di mettere fuori causa una squadra così ricca di talento, con buona pace di Kyrie Irving e Bradley Beal – 50 punti in due e i giocatori che più degli altri hanno provato a dare un senso a una partita mai in discussione.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net