Aspi: Colli (Bocconi), ‘ma quali ricatti, comportamento Atlantia è normale’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Insomma, argomenta il professore, “il decreto liquidità non può valere per tutti tranne che per Atlantia o Autostrade: i provvedimenti ad personam sono di matrice politica e servono per ragioni di tipo propagandistico. Sembra – aggiunge – un fatto da Paese sudamericano. E’ chiaro che il consiglio di amministrazione di Atlantia che ha messo a disposizione una linea di credito per Autostrade rimandi gli investimenti”. La situazione è strettamente correlata a quella di Fca, altra società a cui potrebbe essere negato il prestito garantito. “Se per Fca ci possono essere valutazioni di altro tipo perché è una società di diritto olandese, si tratta comunque di una società che ha stabilimenti nel Paese. Bisogna fare attenzione con questi comportamenti perché poi gli investitori non vengono più a investire in Italia. Se si fanno certe scelte politiche, poi si prendono i rischi sulla tenuta di occupazione e investimenti in Italia”.

(di Vittoria Vimercati)

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net