ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Antitrust: Sixthcontinent denuncia a Commissione Ue operato Agcm (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Dalla società si spiega che “verranno denunciati alla Commissione Europea, più precisamente al suo segretariato generale, in quanto ordinariamente destinatario dei reclami contro gli Stati membri, e alla Direzione Generale ‘Giustizia e Consumatori’, comportamenti fattuali, presumibilmente imputabili alla Agcm, affinché ne valuti la conformità con il diritto europeo sotto il profilo della riservatezza e della imparzialità con cui devono essere condotte le indagini”.

Nel merito del procedimento di indagine in corso da parte dell’Agcm, Sixthcontinent “è assolutamente convinta che gli addebiti mossi siano infondati e ritiene di averlo adeguatamente documentato durante lo svolgimento del procedimento istruttorio, deducendo in particolare che le condotte contestate altro non erano che misure di autodifesa, legittime, necessarie, proporzionate, e comunque provvisorie, da essa prese per far fronte a gravissime pratiche abusive compiute sulla piattaforma da numerosi utenti: pratiche che violavano le condizioni di utilizzo e superavano i limiti tecnici tramite un artificio costruito ad hoc dagli stessi. I danni generati dalla frode stavano determinando ingentissime perdite economiche per la società che avrebbero avuto conseguenze pregiudizievoli anche per la stragrande maggioranza degli utenti onesti della piattaforma”.

Tali pratiche, poste in essere anche da molti dei quali hanno segnalato Sixthcontinent all’Agcm, “sono state peraltro denunciate dalla stessa società alla Procura delle Repubblica di Milano. Se gli addebiti di comportamenti ingannevoli e aggressivi dovessero tuttavia essere confermati in sede di decisione finale dell’Agcm, Sixthcontinent ne contesterà decisamente la fondatezza davanti alla competente autorità giudiziaria (Tar Lazio e, in caso di eventuale appello, Consiglio di Stato), avviando percorsi che per attendere una decisione finale dovranno far attendere 3-4 anni”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net