ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Fase 3: prezzi case a Milano già in aumento, nel secondo trimestre +7%-Psoriasi malattia sottovalutata, mozione per 'Carta delle priorità'-Coronavirus: hotel Michelangelo ha ospitato 511 persone in quarantena, età media 42 (2)-Dl semplificazioni: Conte, 'legalità e trasparenza, procedure veloci per certificazione antimafia' (2)-Dl semplificazioni: Conte, 'ricostruzioni più semplici ma senza consumo suolo'-Aspi: Conte, 'non siamo ancora riusciti a sbloccare dossier, concessionario blindato'-Alitalia: Conte, 'compagnia deve camminare con proprie gambe'-**M5S: Casaleggio arrivato a P.Chigi per incontro con Conte**-Ex Ilva: Conte, 'ritardo ma dossier va avanti'-Dl semplificazioni: Conte, 'legalità e trasparenza, procedure veloci per certificazione antimafia'-Coronavirus: hotel Michelangelo ha ospitato 511 persone in quarantena, età media 42-Pil: Conte, 'calo significativo e previsto, non ci lasciamo spaventare'-Industria: Spada (Assolombarda), 'sì a 4.0 strutturale, mai compreso perché smontata'-Dl semplificazioni: Conte, 'cittadino deve sapere se tempi Pa rispettati o sforati'-Dl semplificazioni: Conte, 'abuso ufficio non abolito ma circoscritto'-Mes: Spada (Assolombarda), 'iniziamo a prendere queste risorse, sono opportunità'-**Dl semplificazioni: Conte, opere e cantieri non si bloccheranno più**-Dl semplificazioni: Conte, 'stop attese infinite autorizzazioni, Pa deve rispondere in tempo'-**Dl Semplificazioni: Conte, 'commissari opere in casi complessi'**-Imprese, SIMEST: "Salgono massimali dei finanziamenti agevolati"

2 giugno: Mattarella, ‘è tempo impegno, stop a polemiche e distinzioni’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Il Capo dello Stato, tornando a ricalcare il monito di ieri e invitando a fermare polemiche e distinzioni, ha anche ricordato l’impegno delle amministrazioni tutte nel fronteggiare l’emergenza che ha investito come uno tsunami il Paese. “In Italia, per primi in Europa e in tutto il mondo occidentale, siamo stati investiti da un fenomeno di inimmaginabile velocità di diffusione, sconosciuto anche alla scienza, nei suoi caratteri, nelle sue modalità di trasmissione, nei suoi effetti sull’organismo”, ha rimarcato il Capo dello Stato.

“Chi si è trovato ad affrontarlo – nei diversi ruoli – ha dovuto procedere spesso per tentativi di fronte all’imprevedibilità del comportamento dell’epidemia, non esistendo né farmaci specifici, né consolidate valutazioni scientifiche, né indicazioni di esperienza, che consentissero previsioni adeguate, né strutture proporzionate alla dimensione del contagio”.

“Attraverso il presidente Fontana e il sindaco Passerini, e gli altri sindaci presenti – ha detto il Capo dello Stato rivolgendosi a tutti i primi cittadini presenti – desidero salutare e ringraziare tutti i presidenti di regione, i sindaci, gli amministratori del nostro Paese che – insieme al governo nazionale – hanno fronteggiato il pieno del vortice dell’emergenza e si stanno adesso adoperando affinché la ripresa delle attività possa avvenire ordinatamente e in sicurezza”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net