Ora legale tutto l’anno

Condividi questo articolo:

Come risparmiare fino a 500 milioni di euro

Era il 2019 quando il Parlamento Europeo approvava con l’84% dei votanti a favore l’abolizione dei cambi di orario. Nell’estate del 2018 la Commissione aveva avviato una consultazione pubblica sulla ricevendo 4,6 milioni di risposte, ovvero l’1% dei 447 milioni di abitanti europei di quell’anno.

L’ora legale è la pratica di mandare un’ora avanti gli orologi durante i mesi più caldi in modo che il buio arrivi dopo.  L’idea di allineare le ore di veglia alle ore diurne per conservare le candele fu proposta per la prima volta nel 1784 da Benjamin Franklin. In una lettera satirica all’editore di The Journal of Paris, Franklin suggerì che svegliarsi presto in estate avrebbe risparmiato sull’uso delle candele, portando anche risparmi considerevoli.

E anche nella nostra era il fine è lo stesso: l’ora legale è indispensabile a risparmiare energia. Come riporta il Corriere della Seranei 7 mesi del 2022 in cui era in vigore l’ora legale, prima dunque dell’impennata dei prezzi […] sono stati 420 milioni di kilowattora di energia elettrica risparmiati, l’equivalente al fabbisogno medio annuo di circa 150 mila famiglie. Senza contare poi le 200 mila tonnellate di Co2 non immesse nell’atmosfera. Il risparmio è stato stimato in oltre 190 milioni di euro”.

Mai come in questo periodo in cui il caro bollette sta mettendo a duro rischio sia le attività che il benessere delle famiglie, potrebbe essere fondamentale prendere dei provvedimenti a riguardo e decidere, come forse succederà negli USA a partire dal 2023, di passare all’ora legale (daylight saving time) tutto l’anno.

Rischi dell’ora legale tutto l’anno

Ma non tutti sono d’accordo: una buona parte degli americani per esempio.

Uno studio danese del 2017, fatto su 185 mila persone analizzate tra il 1995 e il 2012, ha scoperto che rimettere gli orologi un’ora indietro in autunno aveva provocato episodi depressivi nell’11 per cento delle persone, con effetti durati circa dieci settimaneriporta Repubblica.

Non solo depressione, ma potrebbero aumentare anche rischi di infarto e ictus.

I commercianti sembrano essere i più entusiasti, in quanto la presenza di luce spinge gli acquirenti a comprare e spendere maggiormente e tiene alla larga i rapinatori. Invece per l’American Academy of Sleep Medicine, specializzata nei disturbi del sonno, confermare l’ora legale per tutto l’anno andrebbe a incidere sul ciclo circadiano, destabilizzando il ciclo naturale del sonno.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 75 volte.

abolire cambio di orario, Ora legale, parlamento europeo, risparmio energetico

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net