Un intero Paese al buio. E non per risparmiare energia

Condividi questo articolo:

 

A quattro anni dall’inizio del conflitto in Siria, l’83% delle luci del Paese si è spento

Ci sono momenti in cui vorresti sprecare, anche energia. E questo è uno di quelli, vorremmo, infatti che tutte le luci della Siria fossero accese. Sì, perchè, l’83% delle luci in Siria si è spento dall’inizio del conflitto (4 anni fa): lo testimoniano le immagini satellitari raccolte in uno studio condotto dai ricercatori delle Università di Wuhan in Cina e del Maryland negli Stati Uniti in collaborazione con la coalizione ‘With Syria’, composta da 130 ong.

Le immagini satellitari mostrano che, nelle ore notturne, le luci visibili in Siria sono crollate dell’83%. ‘Le immagini satellitari sono la fonte di dati più obiettiva sul grado di devastazione della Siria su scala nazionale’, ha spiegato Xi Li, ricercatore e capo progetto.

‘Raccolte a 500 miglia dalla terra, queste immagini ci aiutano a comprendere la sofferenza e la paura che i cittadini siriani sperimentano ogni giorno, mentre il loro paese viene distrutto’, ha continuato Xi Li, precisando che ‘nelle aree più colpite, come Aleppo, quasi il 97% delle luci si sono spente’.

 

GC

 

Questo articolo è stato letto 9 volte.

energia, luci, luci Siria, Siria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net